Fondazione Mps, approvate le linee per i prossimi tre anni tra sostegno alle contrade, Chigiana e Tls
21 Set, 2018
Fondazione Mps targa

La Deputazione Generale della Fondazione Mps ha approvato all’unanimità il Documento di Programmazione Strategica Pluriennale (DPSP) 2019-2021 contenente i principali obiettivi strategici del triennio di riferimento.

“Il documento – scrivono da Palazzo Sansedoni – conferma le principali linee di indirizzo dell’attività complessiva della Fondazione con una visione lungimirante: dopo la messa in sicurezza dell’ente l’obiettivo prioritario rimane quello di esercitare un ruolo incisivo nella comunità con una visione di lungo periodo”.

L’attività programmatica vede confermati i cinque settori rilevanti: arte, attività e beni culturali; ricerca scientifica e tecnologica; famiglia e valori connessi; volontariato, filantropia e beneficenza e sviluppo locale ed edilizia popolare.
Rimangono centrali le azioni volte alla conservazione e valorizzazione dei beni culturali e paesaggistici per lo sviluppo economico-sociale del territorio provinciale. Sarà portato avanti il rapporto diretto fra Fondazione e Contrade di Siena in un’ottica di valorizzazione del patrimonio culturale e museale anche attraverso il consolidamento del Fondo per le Contrade del Palio di Siena.

Confermati i ruoli strategici e consolidati dell’Accademia Chigiana e della Fondazione TLS.

“Al fine di recupero e crescita della capacità erogatoria – scrivono ancora da Palazzo Sansedoni – rimane ferma la volontà della Fondazione nel proseguire il contenzioso legale attualmente in essere al fine di recuperare parte del proprio patrimonio, attraverso i potenziali risarcimenti conseguibili in sede giudiziale e stragiudiziale”.