Facebook Posts Home Slide Show Sport

Finisce in pareggio la gara del Siena contro il Trestina

Sfuma all’ultimo minuto la vittoria del Siena, che al Franchi, nella prima gara del 2021 e anche la prima con la nuova maglia a scacchi, pareggia 2-2 col Trestina. Gilardino, privo di sei giocatori lancia l’undici più giovane di sempre, con 8 quote in campo, il doppio dell’avversario. In attacco a sinistra c’è Martina, che mai aveva giocato in quella posizione in carriera, al centro Guidone e a destra Gibilterra, che firma la prima conclusione, sinistro fuori bersaglio. La Robur cresce col passare dei minuti, Guidone segna un gol ma in fuorigioco e ne sfiora altri due, poi partecipa all’1-0 firmato da Martina su assist di Bani, uno dei migliori in campo. A inizio ripresa Bedetti regala un rigore che Esoussi trasforma nell’1-1, ma il Siena va di nuovo avanti con un autogol di Fumanti, che indirizza nella propria porta una palla rasoterra di Ruggeri. Martina sfiora la doppietta, Mignani, subentrato a Gibilterra, costringe Convito all’intervento da rosso diretto, Trestina in dieci nei minuti finali ma è un vantaggio inutile, perché in extremis Sylla, con una finta, stordisce Sare e Carminati e mette in mezzo: Farcas e Esoussi rinnovano il duello e l’arbitro fischia un altro rigore, che stavolta sa di regalo di Natale in ritardo. A Narduzzo viene chiesto un altro miracolo dopo Scandicci e l’ex Reggiana indovina l’angolo ma non basta, l’attaccante marocchino è il più lesto di tutti sulla ribattuta e firma la doppietta personale. Siena-Trestina finisce così, 2-2, e il secondo pareggio di fila, stavolta, è decisamente più amaro da buttar giù rispetto a quello col Follonica Gavorrano.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena