Prima pagina

Fermato e denunciato pregiudicato straniero con arnesi da scasso

Sono stati intensificati dalla polizia in tutta la provincia i servizi di controllo del territorio per prevenire i borseggi e i furti, soprattutto negli appartamenti. Ieri, intorno alle ore 14.00, gli agenti delle Volanti della Questura di Siena hanno fermato un uomo sospetto che viaggiava a bordo di una Hyundai Gets nei pressi di via Diaz, nella zona di San Prospero. L’intuito dei poliziotti che hanno deciso di procedere al controllo ha dato loro ragione. L’uomo, infatti, un cittadino di nazionalità ucraina di 31 anni, pregiudicato, è risultato irregolare sul territorio nazionale, in quanto il suo permesso di soggiorno era scaduto da oltre un anno. Approfondendo i riscontri gli agenti hanno poi verificato che l’auto di sua proprietà era sprovvista della copertura assicurativa, per cui è stata sequestrata. Lo straniero, con numerosi precedenti penali e disoccupato, non è stato in grado di giustificare la propria presenza nella nostra città e in una zona di Siena soggetta talvolta ai furti in abitazione. E’ stato pertanto sottoposto a perquisizione personale, estesa anche al veicolo. All’interno dell’auto, nascosti sotto al sedile anteriore i poliziotti hanno trovato alcuni arnesi da scasso, tra i quali un martello, un coltello a serramanico e una torcia dotata di dispositivo frangi vetro, strumenti che lui sosteneva di utilizzare per difendersi da eventuali aggressioni, L’uomo, all’esito degli accertamenti svolti dagli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico e dai colleghi dell’Ufficio Immigrazione della Questura è stato quindi denunciato e allontanato dal territorio nazionale.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena