FdI al fianco degli agricoltori danneggiati dagli animali selvatici
4 Ott, 2018
cinghiali.peg_800x526

I troppi animali selvatici presenti in provincia di Siena ed i danni prodotti all’agricoltura saranno al centro di un dibattito, organizzato per lunedì prossimo da Fratelli d’Italia. A Palazzo Patrizi a Siena, alle ore 18, i relatori approfondiranno il tema che sta tanto a cuore a tutti gli operatori agricoli e cioè i danni causati alle colture e agli allevamenti da parte degli animali selvatici, e dei possibili rimedi.

“L’inerzia della regione Toscana, sommata a quella dei governi precedenti – scrivono i Fratelli d’Italia nel presentare l’incontro -, ha permesso che si creasse una situazione assolutamente insostenibile, che sta danneggiando gli operatori del settore. Ma nessuno fino ad oggi si è mai posto il problema degli agricoltori e degli allevatori che pure anche in queste settimane hanno riportato danni ingenti. Fratelli d’Italia, mentre esprime una forte critica alla gestione del problema da parte della Regione Toscana, in merito alla gestione faunistica del territorio, si impegna in prima persona sul piano nazionale, per modificare la legge 157 del 1992, e in Toscana per modificare tutto l’ordinamento riguardante la gestione faunistica del territorio. Ormai da noi, in provincia di Siena i danni sono calcolabili solo a sei zeri, e per noi è assolutamente ingiusto che questi debbano essere solo a carico degli operatori del settore, quindi siamo e saremo con loro, per risolvere i problemi che ogni giorno devono affrontare. Lunedì sarà l’occasione per ascoltare e stabilire come possiamo agire per contribuire alla giusta causa degli agricoltori e allevatori della provincia di Siena”.

Interverranno il parlamentare toscano Giovanni Donzelli, il consigliere regionale Marcheschi, il dirigente del partito Massimo Mori e i consiglieri comunali di Fratelli d’Italia. Presenti anche i rappresentanti di agricoltori e allevatori , farà una relazione il legale Giulio Linguanti che ha curato la materia.