Falsa suora con allucinazioni crede di essere stata derubata e chiama la polizia. Soccorsa e calmata
10 Giu, 2015

Era convinta di essere stata derubata e ha chiamato la Polizia. La donna, una nigeriana di 55 anni, nota alle forze dell’ordine per i suoi problemi di natura psichica, ha accolto gli agenti delle Volanti della Questura di Siena, intervenuti ieri pomeriggio presso la sua abitazione nel centro storico, in abito monacale. La straniera, che soffre spesso di allucinazioni, sembra essersi cucita la tunica da sola, convinta di essere una suora.  Essendo però conosciuta dai poliziotti, che già in altre occasioni hanno avuto modo di confrontarsi con lei, quando ha chiamato il 113 perché riteneva di aver subito un furto all’interno del suo appartamento, hanno gestito l’intervento consapevoli della persona con cui avevano a che fare e della delicatezza della situazione. Gli agenti hanno, subito, verificato che, in realtà, nessun furto era stato perpetrato, hanno tranquillizzato la straniera, rassicurandola e facendo in modo che si sentisse protetta e coccolata. I poliziotti hanno, infatti, avuto l’impressione che la falsa suora, sentendosi un po’ sola cercasse soltanto degli amici con cui parlare.