Palio

Expò o Maestà, il dibattito sul palio di agosto si infiamma

Expo o Maestà quale scegliere come intitolazione del drappellone di agosto? La questione ha animato il dibattito in questi giorni su facebook tra chi vorrebbe rendere omaggio all’appuntamento milanese e chi invece pensa che l’opera di Simone Martini meriti la massima attenzione. A decidere sarà la giunta quest’oggi, valutando le due opportunità, ma rigettando le polemiche come ha scritto il sindaco Valentini stamani in un post. A sviscerare le due proposte sono stati su Antenna Radio Esse Roberto Barzanti e Mario Ascheri, che se pur di idee diverse, concordano su non alzare i toni su questioni del genere. “In discussione nonc’ è una dedica all’Expo – ha precisato Barzanti che tra l’altro ha ricordato come la vera dedica del Palio di agosto da secoli sia alla Madonna – ma un riconoscimento del valore delle terre di Siena e dei suoi prodotti. Legare il nostro agroalimentare ad un evento internazionale non fa certo male!”. Punta invece sulla storia l’altra proposta. “Siena è la prima città che ha messo una Maestà nel proprio palazzo civico, quindi una Madonna che entra in un luogo laico è un fatto straordinario. A 700 anni di distanza ricordare questo evento potrebbe essere anche un modo per dire a chi verrà all’Expo che noi abbiamo delle eccezionalità. Non si tratta di ‘ricordare’ nel palio la Maestà ma di ricordare l’eccellenza di Siena”.

Nel dibattito intanto interviene anche il Magistrato delle Contrade, facendo delle precisazioni dopo alcuni articoli di stampa usciti nei giorni scorsi.

“In merito alla locandina del Corriere di Siena apparsa nelle edicole il 4 marzo 2015, ritengo opportuno precisare che fra i compiti istituzionali del Magistrato delle Contrade non vi è quello di valutare eventuali dediche al Palio nè conseguentemente quello di esprimersi in merito.
Non è corretto quindi fare affermazioni tali da indurre il lettire a credere che il Magistrato delle Contrade abbia eleborato collegialmente un’opinione su questo tema poichè ciò non corrisponde alla verità”.

Fabio Pacciani
Rettore del Magistrato delle Contrade

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

I più letti