Prima pagina

Estorsione a luci rosse, due sorelle arrestate a Colle di val d’Elsa

E’ finita stanotte con l’arresto di due sorelle italiane, V.C. e M.C., l’estorsione a luci rosse perpetrata a Colle di val d’Elsa ai danni di un uomo che era stato costretto a pagare 20 mila euro. La vicenda inizia con un rapporto sessuale a pagamento fra la vittima dell’estorsione e la più giovane delle donne. Poi la minaccia telefonica di inviare foto e un video dell’incontro alla famiglia del ricattato. La denuncia fatta dall’uomo ai carabinieri ha permesso ai militari di sorprendere la sorella maggiore che, all’appuntamento stabilito, aveva ritirato la busta con i soldi. La 25enne, gravata da altri precedenti, è finita nel carcere femminile di Sollicciano a Firenze; mentre la sorella più grande, 29enne in stato interessante, è finita ai domiciliari.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena