Prima pagina

Esposto in Procura della Lega Nord per le graduatorie delle case popolari

La Lega Nord Toscana ha organizzato, nella mattinata di oggi una conferenza stampa,  per segnalare e portare a conoscenza degli organi di stampa e dei cittadini il caso del Sig. Brandi e l’inziativa del Movimento leghista per dare assistenza a chi si trova in difficoltà per motivi di salute reddito e non ha gli strumenti giuridici e politici per dialogare con le istituzioni.

In questo senso si è costituita un’Associazione senza fine di lucro che si chiama “Prima Siena” e che ha il compito di dare assistenza, supporto ed informazioni a chi è in difficoltà.

Pertanto si potranno rivolgere a “Prima Siena” (primasiena@gmail.com) tutti i cittadini che abbiano bisogno di informazioni e siano in situazione di difficoltà; l’Associazione, apolitica seppure costituita anche da soggetti che militano nella Lega Nord o sono suoi simpatizzanti, cercherà di assistere e consigliare per i meglio questi soggetti disagiati.

Il caso del Sig. Brandi è uno di questi e riguarda la posizione di questo senese che è portatore di una invalidità all’’80%; per questo motivo il Brandi ha perduto il lavoro e, sottoposto ad una procedura di sfratto, è in graduatoria per la case del Comune di Siena, ma, ad oggi, il suo problema abitativo non è stato risolto.

La Lega Nord ha aiutato il Sig. Brandi per verificare tramite la Procura della Repubblica di Siena le graduatorie delle case popolari di Siena Casa e del Comune e se le stesse tengono conto delle situazioni individuali di estremo disagio come quello in questione.

L’Esposto è stato presentato al Comandante dei Carabinieri “Siena Centro”, Antonino Patafi, e si attendono le risultanze delle verifiche sulle graduatorie.

Nella foto Francesco Giusti, Segretario comunale  della Lega

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena