Esercizio fisico che genera energia elettrica al Lago di Montepulciano
26 Set, 2018
area fitness lago Montepulciano_1

Esercizio fisico svolto immersi nella natura, in un’area particolarmente pregiata dal punto di vista ambientale e paesaggistico, che non dona solo benessere a chi lo pratica ma genera addirittura energia pulita, immediatamente utilizzabile.

È la proposta innovativa, inedita per la Valdichiana Senese, che si può proprio dire “sta vedendo la luce” al Lago di Montepulciano e che sarà presto fruibile da abitanti e visitatori.

La realizzazione di questa area fitness all’aperto, che presenta un elevato livello tecnologico, fa parte del progetto “Paesaggi narrativi”, messo a punto dall’Unione dei Comuni Valdichiana Senese ed interamente finanziato dal Ministero per lo Sviluppo Economico.

La rivoluzionaria palestra outdoor è in corso di allestimento in loc. Casetta, nell’area verde del centro visite Riserva Naturale del Lago di Montepulciano, sarà presumibilmente disponibile entro la fine di settembre e si compone di sei postazioni, rispettivamente per flessioni e sollevamento gambe, vogatore, panca per lo step, manubrio per lo step over, cyclette per lo spinning e pedaliera per lo spinning a mano.

Ma, come accennato, l’autentica novità è rappresentata dalla possibilità di produrre energia elettrica attraverso il movimento trasformando cioè l’energia cinetica in energia elettrica che può essere immessa in rete o utilizzata per la ricarica di smartphone o tablet.

Come spiega Andrea Rossi, Presidente dell’Unione dei Comuni Valdichiana Senese (e Sindaco di Montepulciano), “il progetto “Paesaggi narrativi”, al cui interno si colloca la realizzazione dell’area fitness al Lago di Montepulciano, si pone, tra i suoi obiettivi, anche quello di offrire una percezione dei contenuti profondi della Valdichiana Senese e di dare iniziale impulso ad uno sviluppo sostenibile dell’economia e del turismo”.

“L’installazione di una palestra in grado di trasformare lo sforzo fisico – già di per sé benefico – in energia pulita – prosegue Rossi – è la dimostrazione, non solo simbolica, delle eccezionali qualità ambientali del territorio e di un progetto di sviluppo sostenibile ad esso legato”.

“L’area fitness è esemplificativa dello stile di vita che ci caratterizza, enfatizza l’assenza di emissioni di anidride carbonica (ricordo che la provincia di Siena è l’unica certificata carbon free), valorizza itinerari strategici come la Via Lauretana, l’antico tracciato della Cassia, o il Sentiero della Bonifica, e crea un’attrazione inedita nel paesaggio della Valdichiana. E poi – aggiunge il Presidente dell’Unione – svolge sui fruitori un’opera di costante sensibilizzazione verso i temi del risparmio energetico e della produzione di energia pulita, per noi fondamentali per mantenere questo invidiabile equilibrio ecologico”.

“Questo progetto – conclude Rossi – aggiunge un ulteriore elemento all’impegno dell’Amministrazione Comunale di Montepulciano di rendere l’area della Riserva fruibile e sempre più frequentata da cittadini e turisti. La nuova palestra all’aria aperta darà quindi una risposta al flusso crescente di visitatori e amanti del Lago di Montepulciano che ormai non è più nemmeno legato esclusivamente alle stagioni meteorologicamente più propizie”.

Secondo i rilevamenti dell’Organizzazione Mondiale della Sanità la presenza di aree fitness libere all’intero di parchi, aree verdi e strutture pubbliche rappresenta un forte incentivo per la popolazione a mantenersi attiva e in forma.

L’area è quindi dotata di un totem display, installato nei pressi delle attrezzature, che fornirà indicazioni relative all’energia prodotta e consumata, potrà convogliare l’elettricità nella rete pubblica (regalando quindi un senso di ulteriore utilità allo sforzo compiuto da chi usa le attrezzature) o destinarla all’alimentazione dei lampioni che illuminano l’area. Essendo dotato di prese USB, lo stesso totem display permetterà agli utenti di ricaricare i propri dispositivi mobili. La presenza di pannelli solari e di corpi illuminanti autonomi consentirà di svolgere l’esercizio fisico anche nelle ore buie.

L’installazione non presenta barriere architettoniche e alcune attrezzature possono essere utilizzate anche da diversamente abili, in carrozzina. L’intero allestimento, in corso di realizzazione, poggia su una base di gomma appositamente realizzata, una pavimentazione composta da trucioli di gomma colorata legati con resina poliuretanica, gradevole al contatto ed esteticamente ideale, che presenta una serie di vantaggi: è infatti antitrauma, è subito asciutta dopo la pioggia, è antiscivolo, facilmente accessibile con carrozzine per disabili e passeggini per bambini e atossica e inalterabile.

ASCOLTA L’INTERVISTA AL SINDACO DI MONTEPULCIANO ANDREA ROSSI