Emma Villas torna al successo esterno, a Civitanova Marche finisce 3-0 per Siena
14 Dic, 2017
Emma Villlas al completo 2017

La Emma Villas Siena ritrova la vittoria esterna, che mancava addirittura dal primo ottobre, quando la compagine biancoblu giocò la sua prima partita di questo campionato vincendo a La Spezia contro l’Acqua Fonteviva Massa. La GoldenPlast in questa stagione non aveva mai perso all’Eurosuole Forum di Civitanova Marche: l’impresa è riuscita alla formazione di coach Juan Manuel che conquista un successo (addirittura per 0-3) molto importante per la corsa alla conquista della Pool Promozione.

Molto buona la prestazione di Filippo Vedovotto e di Alisson Melo, positivo anche Martin Nemec. Ottimo Marco Fabroni al servizio: sono state ben 4 le battute punto per il capitano.

Questi gli starting six della partita. I padroni di casa di Potenza Picena vengono schierati in questo modo da coach Adriano Di Pinto: Monopoli e Bisi sulla diagonale palleggiatore-opposto, in banda Sette e Marinelli, al centro Maccarone e Larizza, Toscani libero.

Siena risponde con Fabroni in cabina di regia, Martin Nemec opposto, Vedovotto e Melo in banda, Bargi e Spadavecchia al centro, Giovi libero.

Primo set, Emma Villas super al servizio Il primo punto della gara viene messo a segno da Federico Bargi, che finalizza bene una veloce con Fabroni. Gli attacchi producono assai bene all’inizio, con punti da una parte di Nemec e Vedovotto e dall’altra parte di Sette e Larizza. Il primo errore arriva con una schiacciata out di Bisi. Siena ne approfitta e trova un allungo con un ace di Fabroni e poco dopo con una sontuosa difesa di Giovi che propizia il punto del 4-8 messo a punto da Vedovotto. Ancora lo schiacciatore veneto trova il punto del 4-9, +5 per Siena. Sette è autore di buoni spunti, però in questo frangente di gara Martin Nemec sovrasta il muro marchigiano. Sono già tre i punti personali dell’opposto slovacco quando il tabellone indica che il primo set è sul 9-13. Fabroni è in grande giornata al servizio: il capitano dei senesi trova l’incrocio delle righe per il suo secondo servizio vincente. E il “Fabro” stupisce ancora con il suo terzo servizio vincente. La Emma Villas sta battendo alla grande: il poker al servizio viene realizzato da Filippo Vedovotto per il 12-20. Il palleggiatore Monopoli guarda al centro e trova punti con Larizza e Monopoli, ma Siena controlla e mette altri palloni a terra con Melo e Spadavecchia. Coach Cichello inserisce Di Tommaso e Della Volpe al posto di Fabroni e Melo. Il primo parziale viene chiuso da Martin Nemec: 17-25 e quinto punto personale dello slovacco. Siena ha già messo a segno 4 servizi vincenti e ha finalizzato 13 dei 14 attacchi portati.

Secondo set, ottimi Vedovotto e Melo Un calo di attenzione la Emma Villas lo subisce in avvio di secondo parziale, quando i senesi si ritrovarono in pochi istanti sotto 3-0. Ma la compagine di coach Juan Manuel Cichello reagisce immediatamente. Fabroni guarda e serve Melo e gli ospiti trovano in questo modo due punti quasi in fotocopia. Il match torna in parità e da una classica combinazione Fabroni-Vedovotto arriva anche il vantaggio: 5-6. Lo schiacciatore veneto, numero 4 della formazione senese, è attento e lucido in ogni frangente: così trova in diagonale un’altra bella schiacciata vincente e poco dopo approfitta con un tocco a rete della ricezione non positiva della GoldenPlast: 5-10. La GoldenPlast commette ora alcuni errori di troppo in attacco e non riesce ad essere concreta. Il brasiliano Alisson Melo, oggi partito in sestetto, sta giocando una buona gara: il sudamericano mostra finalmente ottimi colpi, l’infortunio di inizio stagione sembra ormai solamente un brutto ricordo. E’ proprio lui a realizzare il punto del 12-20 per Siena. La Emma Villas ora dilaga: Nemec va a segno con un tocco di classe, Spadavecchia mette a segno un ace, Bargi un muro vincente. Ancora Spadavecchia va al servizio sul primo set point: 14-24. Di Silvestre va a segno con un preciso lungolinea, ma nell’azione successiva Fabroni mura Larizza: il secondo parziale si chiude sul 15-25. Mattatore di questo frangente di match è stato Filippo Vedovotto, autore di 5 punti.

Terzo set, la Emma Villas la chiude Siena non lascia il piede dall’acceleratore e gioca adesso una buonissima pallavolo. Melo mostra altri lampi di classe ed il muro funziona alla grande, con soddisfazioni personali per Spadavecchia prima e per Bargi poi. Quando Vedovotto schiaccia di potenza tra le mani del muro a due avversario la Emma Villas tocca il +6: 4-10. Siena dà spettacolo, con Bargi che trova un muro a uno positivo, poco prima che Nemec si meriti gli applausi del pubblico per un bel pallonetto. E poi torna a venire utilizzata “l’arma” del servizio, con Filippo Vedovotto: ace del 5-13. Bravo Marinelli, che mette a segno due servizi vincenti di fila. Ma la squadra di coach Juan Manuel Cichello è particolarmente ispirata: Vedovotto non sbaglia niente e per il muro e la difesa di Potenza Picena fermarlo diventa assai complicato. Nemec regala altri colpi ad effetto, Fabroni trova il poker personale al servizio. Cichello inserisce Di Tommaso, Graziani e Pochini che sono in campo con Melo, Vedovotto e Spadavecchia. Melo schiaccia a terra la palla del 17-24, è match point. La chiude il “solito” Filippo Vedovotto: 19-25.
Il prossimo impegno per la Emma Villas Siena sarà domenica 17 dicembre al PalaEstra alle ore 15,30 contro la Videx Grottazzolina, un’altra partita molto importante e delicata per la classifica.

GoldenPlast Potenza Picena – Emma Villas Siena 0-3 (17-25; 15-25; 19-25)

GOLDENPLAST POTENZA PICENA: Sette 4, Bisi 9, Toscani (L), Bucciarelli 2, D’Amico, Cristofaletti, Marinelli 11, Di Silvestre 3, Larizza 4, Monopoli 1, Lavanga, Romanò 2, Maccarone4. Coach: Di Pinto.

EMMA VILLAS SIENA: Fabroni 5, Bargi 7, Spadavecchia 6, Vedovotto 15, Giovi (L), Della Volpe, Graziani, Braga, Nemec 11, Pochini, Di Tommaso, Fedrizzi, Melo 10. Coach: Cichello.

Video Check: richiesto nel primo set da Potenza Picena sull’1-2 e sul 12-18 e da Siena sul 4-3 (decisione cambiata), sul 12-19 e sul 16-24; richiesto nel secondo set da Potenza Picena sul 2-0 (decisione cambiata) e da Siena sul 5-9.