Emma Villas, è tornato Sergio Noda Blanco
11 Ott, 2016
emma-villas-sergio-noda-blanco

E’ tornato a Siena. E’ tornato dopo avere raggiunto un risultato straordinario, quello di avere contribuito a qualificare la Nazionale spagnola ai Campionati europei: e nel match decisivo, quello contro la Grecia, lo schiacciatore in forza alla Emma Villas Siena ha avuto un ruolo di primissimo piano. Sergio Noda Blanco ha infatti chiuso il match contro gli ellenici mettendo a segno la bellezza di 16 punti, alcuni dei quali nel corso del cruciale quarto set. Ora Noda Blanco è già tornato a Siena e da oggi si allenerà insieme ai compagni in vista della seconda giornata di campionato della Serie A2, un match che la compagine biancoblu affronterà domenica in Basilicata alle ore 18 contro la compagine di Lagonegro. “Quella con la Nazionale spagnola – commenta Sergio Noda Blanco – è stata una esperienza fantastica, quello di andare agli Europei era un obiettivo che io e i miei compagni di squadra iberici ci eravamo dati anche perché manchiamo da quella competizione addirittura dal 2009. Ci tenevo tantissimo e ora che abbiamo raggiunto la qualificazione sono molto felice”. Noda Blanco, dopo un periodo di grande lavoro fisico e con tante partite già disputate nel corso delle scorse settimane, è già pronto fisicamente: “Sono a Siena e sono a disposizione dello staff tecnico – commenta lo schiacciatore spagnolo -. Devo entrare nel gruppo e voglio farlo il più rapidamente possibile. Sono pronto per giocare, sono a posto fisicamente dopo tutto il lavoro fatto con la Nazionale spagnola”.

Sergio Noda Blanco, che tra serie A1 e serie A2 gioca in Italia da sette stagioni e che adesso inizierà l’ottava annata italiana, è arrivato lo scorso anno a Siena a stagione in corso. Con la Emma Villas Siena ha disputato 16 gare realizzando 176 punti. Lui è l’unico giocatore rimasto in forza al sodalizio biancoblu rispetto alla passata annata agonistica. Così parla della squadra senese ampiamente rinnovata: “E’ stata allestita una formazione molto buona, forte e di grande esperienza, con dei giocatori che hanno vissuto tante cose nella loro carriera e che sanno quanto sarà importante questa stagione qui a Siena. Molti di loro li conosco bene per averci giocato contro tante volte, questo è comunque un vantaggio per potermi inserire rapidamente nel gruppo. Sarà un campionato durissimo, con tre fasi ed un livello di gioco che mi sembra più alto rispetto alla scorsa stagione. Vogliamo fare bene, dovremo lavorare tanto e con profitto. Non vedo l’ora di ricominciare ad allenarmi con la Emma Villas, io sono pronto”.