Emma Villas, domenica il debutto in campionato
7 Ott, 2016
fabroni-marco

E’ il momento dell’esordio in campionato. Domenica 9 ottobre alle ore 12 l’Emma Villas Siena scende in campo per la prima giornata di campionato: l’avversaria, nel palazzetto dello sport senese di viale Sclavo, sarà la formazione del Club Italia Roma. Una squadra di giovani talenti e promesse che arriva al PalaEstra con la speranza di fare bene, un team che disputa questo campionato con le ambizioni di far crescere i propri giocatori e al tempo stesso di ottenere buoni risultati sul taraflex.
La Emma Villas Siena arriva a questo appuntamento dopo un precampionato intenso, fatto di tante gare amichevoli contro compagini della Serie A2 ma anche contro squadre della massima serie, la SuperLega.
Ora è il momento di pensare alle gare ufficiali. “Finalmente inizia la stagione – commenta il palleggiatore e capitano della Emma Villas Siena, Marco Fabroni –. Siamo molto carichi, non vediamo l’ora di cominciare il campionato. Sono contento di fare l’esordio qua a Siena. Quando incontri squadre così giovani come il Club Italia Roma il rischio è di prendere un po’ sotto gamba la partita, ma non è una cosa che capiterà a noi perché saremo sicuramente molto concentrati per centrare la prima vittoria. Mercoledì abbiamo vissuto una giornata bellissima, con la presentazione della stagione e delle nuove divise da gioco che a mio parere sono veramente belle”.
Uno sguardo lo diamo anche alle statistiche: dalle quali si vede che al 26enne centrale biancoblu Michael Menicali mancano 37 punti per arrivare a quota 500 in carriera in Serie A2. Menicali ha collezionato questi numeri nelle ultime due stagioni disputate con le casacche del Caffè Aiello Corigliano (2014-2015) nel corso della quale ha messo a segno 224 punti, con 17 ace e 75 muri vincenti, e quella successiva con la maglia della Globo Scarabeo Civita Castellana (nel 2015-2016) nella quale ha totalizzato 239 punti, con 16 ace e 80 muri vincenti.
All’opposto cubano 29enne Williams Padura Diaz mancano invece due battute vincenti per toccare quota 100 in questa speciale classifica nelle partite della regular season. Per quanto riguarda gli attacchi vincenti, invece, è a quota 1473: gli mancano quindi 27 attacchi vincenti per raggiungere quota 1500. Mentre lo schiacciatore Filippo Vedovotto, appena 25enne, è ad un passo dai 2000 punti in carriera in A2: ne ha già realizzati 1962 nelle sue sei stagioni di Serie A2. Si tratta di uno dei giocatori che si è dimostrato più in forma durante il precampionato senese, ed è a -38 da un traguardo molto importante.
La squadra biancoblu di coach Paolo Tofoli esordirà in casa contro il Club Italia Roma ad un orario insolito, a mezzogiorno. La squadra capitolina di coach Totire punta a far crescere i propri giovani, ma può contare su giocatori che nonostante la giovane età hanno già una buona esperienza come lo schiacciatore classe 1998 Pietro Margutti, il libero classe 1997 Alessandro Piccinelli, il centrale classe 1997 Edoardo Caneschi ed il palleggiatore classe 1998 Alessandro Tofoli (figlio di coach Paolo), che già hanno indossato questa maglia e hanno disputato il campionato di Serie A2 nel corso delle ultime due stagioni.
Nella scorsa stagione il giocatore più prolifico tra loro è stato Margutti, che ha messo a segno 190 punti, con 14 ace, 21 muri vincenti, il 33% in ricezione e il 36% in attacco. Sono stati 22 i punti (con 4 muri vincenti) di Caneschi, 4 quelli di Alessandro Tofoli. Rispetto alla scorsa stagione, hanno lasciato il team capitolino i due giocatori che hanno totalizzato il maggior numero di punti nel passato campionato: l’opposto Andrea Argenta (421 punti un anno fa), classe 1996, e lo schiacciatore classe 1997 Paolo Zonca (332 punti per lui) si sono accasati al Volley Potentino.
Rispetto alla passata stagione è invece confermato al PalaEstra il servizio babyparking, con istruttrici e istruttori che potranno tenere compagnia e far divertire i bambini più piccoli durante il tempo della gara.
Da quest’anno sarà la prima stagione del Video Check completo anche in Serie A2 per poter vedere le invasioni a rete, le toccate del muro e se il pallone è uscito o meno dal campo. La pallavolo si adatta alla tecnologia. Ogni squadra avrà a disposizione due chiamate per set: se la chiamata sarà giusta rimarrà a disposizione il bonus. Nel palazzetto sarà installato un nuovo maxischermo dove sarà possibile vedere le immagini del Video Check.