Emma Villas, coach Cichello: “Abbiamo margini di miglioramento, ora vogliamo fare bene in trasferta”
4 Dic, 2017
Emma Villas Siena - Acqua Fonteviva Massa_coach Juan Manuel Cichello

Tre punti importanti per la classifica e una vittoria che fa proseguire il periodo positivo della Emma Villas Siena. Il team biancoblu, dopo avere vinto mercoledì sera al PalaMalè di Viterbo una sfida valevole per i quarti di finale della Coppa Italia di Serie A2, ha fatto sua la vittoria anche in campionato nel derby toscano contro l’Acqua Fonteviva Massa. Un 3-0 che consente ai senesi di raggiungere quota 20 punti in classifica e di guardare con fiducia alle prossime sfide.

Coach Juan Manuel Cichello non poteva iniziare meglio la sua avventura sulla panchina senese: due partite e due vittorie per il tecnico argentino alla guida della Emma Villas Siena. “Sono contento per queste due gare, vincere fa sempre bene e dà morale alla squadra – ha commentato dopo il derby contro Massa coach Cichello –. Sono soddisfatto del successo contro l’Acqua Fonteviva però dobbiamo ancora migliorare. Questa squadra ha delle importanti potenzialità, dovremo essere capaci di soffrire tutti insieme quando incontreremo dei momenti di difficoltà. Questo è un campionato molto lungo e ci sono tante squadre competitive, ma l’Emma Villas vuole fare bene fino alla fine della stagione. Questa squadra ha sempre voglia di vincere, dobbiamo costruire dei meccanismi per sapere cogliere dei successi. Ora andiamo a giocare in trasferta contro Alessano che sta facendo un buon campionato e che nel palazzetto di casa è già riuscita a sconfiggere anche Roma che è in testa al nostro girone. Vogliamo crescere partita dopo partita per raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati. La produzione della battuta mi è piaciuta, ancora non sono pienamente soddisfatto del sistema muro-difesa di quando abbiamo messo in difficoltà la loro ricezione. Abbiamo margini di miglioramento. La nostra squadra deve creare dei meccanismi per fare bene sia in casa che in trasferta, ora ci attendono due partite toste lontano da casa e dovremo giocare ancora meglio”.

Buono l’apporto del palleggiatore e capitano della Emma Villas Siena, Marco Fabroni, che è riuscito anche a mettere a segno tre servizi vincenti, anche con la battuta float, e che poi è stato in grado di assistere sull’esterno Nemec e Vedovotto quanto al centro Bargi e Spadavecchia. Nel finale Fabroni ha messo in ritmo anche il brasiliano Alisson Melo, autore di buoni spunti nel terzo set. “Provo sensazioni positive dopo questo match – ha commentato Fabroni –, abbiamo disputato una buona partita contro una buona squadra. Non sono però contento al 100% perché potevamo fare meglio. Se pensiamo alla gara contro Tuscania abbiamo fatto un piccolo passo indietro però a Viterbo c’erano sensazioni diverse, si trattava di un match da dentro-fuori e ci sta che in quelle situazioni possa esserci più carica. Sono comunque contento per questa vittoria. Stanno arrivando risultati positivi, coach Cichello ha limato alcuni nostri errori, ha portato una mentalità vincente e sta riuscendo a renderci squadra. Vedo grandi stimoli da parte della squadra, anche in allenamento, siamo carichi e cerchiamo di lavorare bene ogni giorno in palestra”.

La Emma Villas giocherà adesso due gare in campionato lontano da casa. Domenica 10 dicembre alle ore 18 la squadra di coach Juan Manuel Cichello giocherà in Puglia e farà una lunga trasferta fino al Salento. A Tricase i senesi affronteranno l’Aurispa Alessano allenata da coach Paolo Tofoli. Tre giorni dopo, poi (mercoledì 13 dicembre), nel turno infrasettimanale la Emma Villas Siena sarà impegnata alle ore 20,30 a Civitanova Marche dove sfiderà la GoldenPlast Potenza Picena.