Home Slide Show Musica

E’inziato il MEI, il festival delle etichette indipendenti

Piero Pelù premiato per i suoi primi 40 anni di carriera e “per aver portato il rock alternative italiano ai vertici delle classifiche”; Tosca, come miglior artista in gara al 70/o Festival di Sanremo. E poi il talento di Colapescedimartino, che festeggia due volte, con il Premio Pimi – Migliori Artisti Indipendenti dell’anno e il Pivi al Miglior Videoclip Indipendente. E ancora, Galeffi, Ernia, Omar Pedrini con i 25 anni di 2020 Speedball, Gianni Maroccolo e Ghigo Renzulli (entrambi premiati per i 40 anni di carriera), fino a Santamarya (vincitori del Mei Superstage). Sono alcuni dei tanti protagonisti dell’edizione 2020 del Mei – Meeting delle Etichette Indipendenti, il più importante Festival della musica indipendente italiana, che quest’anno festeggia 25 anni e insieme, racconta l’ideatore Giordano Sangiorgi, spera di segnare il momento di svolta e ripartenza dopo il lockdown e la pandemia per tutto il settore musicale. In programma, tre giorni di concerti dal vivo, premiazioni, mostre, eventi online e meeting, che trasformeranno Faenza (RA) nella città della musica, dal 1 al 4 ottobre.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

ESTRA NOTIZIE

Ad
Ad

Meteo

Meteo Siena