Economia: domani la Regione incontra istituzioni e operatori amiatini
27 Lug, 2017
amiata04

Un progetto di promozione integrata, che coinvolge tre assessorati regionali, per valorizzare il territorio dell’Amiata spaziando nei settori del turismo, dell’agroalimentare, della cultura e dell’artigianato. La presentazione del progetto sarà il cuore della giornata di confronto che Regione Toscana e Toscana Promozione Turistica, in collaborazione con le Unioni dei Comuni Amiata Val d’Orcia e dei Comuni Montani Amiata Grossetana, hanno organizzato per venerdì prossimo, 28 luglio, a partire dalle ore 11 presso la Videoteca comunale di Abbadia San Salvatore (SI).

“Un’area così complessa e variegata – spiega l’assessore alle attività produttive e al turismo Stefano Ciuoffo – ha assolutamente necessità di individuare un piano di promozione integrata per non disperdere le forze e ottenere risultati duraturi. Per questo occorre un intervento su più ambiti per rispondere alle varie esigenze del territorio sotto i vari aspetti. Lo sviluppo di questa parte della Toscana deve avvenire mettendo in rete e unendo le competenze di istituzioni, operatori e associazioni di categoria, una modalità che può consentire all’Amiata di rendersi competitiva e di sfruttare le enormi potenzialità che possiede”.

Durante la sessione mattutina l’assessore al turismo e alle attività produttive Stefano Ciuoffo, accompagnato dai direttori dei tre assessorati competenti Albino Caporale (Attività Produttive), Roberto Ferrari (Cultura e Ricerca) e Roberto Scalacci (Agricoltura e sviluppo rurale), ed il direttore di Toscana Promozione Turistica Alberto Peruzzini discuteranno il progetto con i sindaci dei comuni interessati (Abbadia San Salvatore, Castiglione d’Orcia, Piancastagnaio, Radicofani, San Quirico d’Orcia, Arcidosso, Castel del Piano, Castell’Azzara, Roccalbegna, Santa Fiora e Seggiano) in un incontro riservato a sindaci ed assessori. Nel pomeriggio, a partire dalle 14.30, l’incontro proseguirà con gli operatori e le associazioni di categoria del territorio. La conclusione è prevista intorno alle ore 16.