Prima pagina

E’ il vaccino l’unica arma contro la meningite

La prevenzione è l’unica arma efficace contro il meningococco C, una delle variazioni del terribile batterio della meningite. Lo dicono i medici che invitano soprattutto i genitori a fare la profilassi ai propri figli in considerazione dei vari casi registrati in Toscana, purtroppo diversi mortali. “L’appello alla vaccinazione lanciato dalla Regione Toscana è ancora valido – ha spiegato ai microfoni di Are Astrid Mercone del dipartimento prevenzione Ausl 7 – è gratuita per i ragazzi da 11 a 20, mentre per gli altri è a pagamento e può essere richiesta al dipartimento oppure nei vari ambulatori della Ausl senese o ancora ai pediatri o medici di famiglia che hanno aderito alla campagna. Si è scelto di vaccinare grauitamente gli adolescenti perchè è quella l’età in cui i rafazzi iniziano  a fare vita sociale, viaggiano all’espeto, vanno in discoteca, sono la popolazione più a rischio anche se comunque si sono registrati casi mortali tra adulti che però pensiamo avessero una situazione lavorativa a rischio, cioè operano in luoghi molto frequentati. Il batterio si propaga per forma aerea e dove dove c’è affollamento è più facile contrarlo. Ad oggi abbiamo vaccinato più di 6000 ragazzi senesi e speriamo di continuare con questi risultati”.

Tags

RADIO STREAMING POPUP

Ad

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena