Facebook Posts Home Slide Show Prima pagina

Duecentesimo trapianto di polmone effettuato all’Aou Senese

Prestigioso traguardo per il Centro Trapianto di Polmone dell’Azienda ospedaliero-universitaria Senese: effettuato il trapianto di polmone numero 200 su un paziente di 30 anni, affetto da fibrosi polmonare idiopatica. Un traguardo importante e frutto della crescente specializzazione del centro trapiantologico del policlinico Santa Maria alle Scotte, che ha visto il suo primo trapianto di polmone nel 2001. L’intervento è il risultato di un grande lavoro di squadra effettuato da diversi professionisti che afferiscono al centro trapiantologico dell’Aou Senese ed in particolare alla buona sinergia fra chirurghi toracici, pneumologi, rianimatori, infettivologi, anestesisti, radiologi, immunologi, biologi, psicologi, infermieri, perfusionisti, fisioterapisti, logopedisti, tecnici, personale di sala e giovani specializzandi e dottorandi, oltre ai volontari della Misericordia e alle Forze dell’Ordine.
In particolare, il delicato intervento è stato effettuato dal professor Luca Luzzi, direttore del Trapianto di Polmone, assistito dal professor Piero Paladini, direttore della Chirurgia Toracica, con i colleghi della Anestesia e Rianimazione Cardio-Toraco-Vascolare, diretta dal professor Federico Franchi. Il paziente è già stato trasferito in corsia ordinaria nel reparto di Malattie dell’apparato respiratorio, e respira spontaneamente, senza supporto di ossigeno.
«Il nostro ringraziamento – spiega il professor Luca Luzzi – va a tutti i colleghi coinvolti in questo ambizioso programma, alla dottoressa Antonella Fossi e al dottor David Bennett, pneumologi che lavorano costantemente a servizio di questi malati, al professor Sabino Scolletta, direttore del Dipartimento di Emergenza Urgenza e dei Trapianti, e alla professoressa Elena Bargagli, responsabile del coordinamento regionale trapianto di polmone. Un grande ringraziamento va anche alla famiglia del donatore che ha compiuto un importante gesto di generosità in un momento di grande dolore. Il numero di trapianti di polmone nel nostro centro – aggiunge Luzzi – sta progressivamente aumentando grazie al supporto di tutti i professionisti delle varie discipline coinvolte e alla guida della nostra direzione aziendale e dell’Organizzazione Toscana Trapianti, che ha permesso la realizzazione della rete regionale del trapianto di polmone di cui Siena è il centro di riferimento. Questa rete coinvolge un crescente numero di professionisti esperti nella gestione dell’insufficienza respiratoria – conclude il direttore del Centro Trapianti Polmone dell’Aou Senese – e fornisce ai pazienti l’accesso a terapie ultra specialistiche come quella trapiantologica».

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

Ad

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena