Due stranieri clandestini fermati e denunciati a Siena dalla polizia
17 Ott, 2016
polizia-113

Controllo del territorio e prevenzione: ancora una volta l’attività della Polizia di Stato ha dato i suoi frutti. Ieri sera, alle ore 22.45 circa i poliziotti delle Volanti della questura di Siena stavano pattugliando la città in servizio di controllo del territorio, per prevenire e contrastare i reati e le illegalità quando hanno notato, in via di Camollia, nel centro storico, due cittadini extracomunitari che hanno fermato per identificarli.
I due, entrambi privi di documenti e, a loro dire, senza fissa dimora, hanno dichiarato le proprie generalità agli agenti, che le hanno subito interrogate alla banca dati, in stretto contatto con la sala operativa.
I risultati hanno dato però esito negativo sul primo accertamento, quindi i poliziotti hanno voluto vederci chiaro e approfondire il controllo.
Li hanno accompagnati in questura per un fermo d’identificazione e sottoposti al foto segnalamento da parte della Polizia Scientifica.
I riscontri comparando le impronte digitali, sono stati stavolta positivi. Dagli accertamenti è infatti emerso che, sotto falsi nomi, avevano entrambi numerosi precedenti penali e l’espulsione dal territorio nazionale, emessa da altre questure, alla quale non avevano evidentemente ottemperato.
Una volta terminate le procedure d’identificazione i due sono stati quindi denunciati per aver dichiarato alla Polizia false generalità e messi a disposizione dei colleghi dell’Ufficio Immigrazione per la trattazione relativa alla loro posizione sul territorio nazionale ancora in corso.