La pioggia non ferma il corteo del Drago
11 Lug, 2014

La pioggia di ieri pomeriggio non ha fermato il corteo del Drago che ha invaso le vie del centro storico di Siena, rendendo omaggio al cavallo Oppio e al fantino Alberto Ricceri detto Salasso, vittoriosi nella scorsa Carriera di Provenzano. Il corteo si è svolto in maniera festosa ma sobria, con tante vignette di Emilio Giannelli e le gag dei contradaioli ma nessuna esagerazione, come richiesto dalla Priore Laura Bonelli: “Niente camion per le vie del centro, siamo rimasti legati alla nostra storia, non importa fare carnevalate – ha detto ai nostri microfoni -. Abbiamo la fortuna di avere Emilio Giannelli come contradaiolo e ha realizzato le vignette con gli sfottò alle altre contrade partecipanti visto che noi non abbiamo un’avversaria, scherziamo un po’ su tutti. C’erano poi 10 quadri realizzati dai contradaioli che si sono autogestiti che hanno reso omaggio al cavallo Oppio e al fantino vittorioso Alberto Ricceri”. Da oggi, invece, il Drago comincia a pensare alla festa della vittoria: si riunirà la commissione composta da tutti i responsabili dei vari settori, dal numero unico al corteo, e verrà deciso il tema dell’atteso evento”.