Dopo il caso Caiata Di Maio espelle il candidato dal Movimento
23 Feb, 2018
di maio

A seguito dell’inchiesta aperta dalla Procura di Siena Luigi Di Maio ha escluso e quindi espulso Salvatore Caiata, imprenditore 47enne, presidente del Potenza Calcio, dal Movimento 5 stelle. Il patron del Potenza indagato per riciclaggio e candidato all’uninominale di Potenza si era già autosospeso professandosi innocente.

“Abbiamo conosciuto Salvatore Caiata come presidente del Potenza calcio – ha scritto Di Maio sul suo profilo facebook – Per questo è stato candidato con il Movimento 5 Stelle. Al momento della sua candidatura ci ha fornito tutta la documentazione che attestava che la sua fedina penale era pulita e nulla è risultato né dal certificato penale né da quello sui carichi pendenti. Oggi apprendiamo per la prima volta che su di lui c’è un’indagine che risale al 2016, di cui Caiata non ci ha informati”.