Home Slide Show Prima pagina

Donazione e trapianto di organi: al via il 1° Festival della Vita

Nasce a Siena il 1° “Festival della Vita”, per fare e promuovere cultura e informazione sul tema della donazione e trapianto di organi e tessuti, coinvolgendo gli studenti delle scuole superiori. L’evento sarà presentato nel corso della nuova edizione di “Agorà Aou Senese”, la programmazione culturale dell’ospedale Santa Maria alle Scotte nata durante la pandemia e che ora torna per promuovere eventi di rilevante interesse pubblico e in presenza, nel rispetto delle misure anti-Covid. L’iniziativa, dal titolo “Festival della Vita: donazione e trapianto di organi e tessuti. Informazione e formazione per una scelta consapevole” nasce da un’idea dell’Azienda ospedaliero-universitaria Senese e AIDO – Associazione Italiana Donatori Organi e con la collaborazione degli istituti scolastici “Sallustio Bandini” e “Monna Agnese” di Siena, per la realizzazione di video informativi sulla donazione degli organi, con una premiazione finale che si terrà nel corso dell’evento, in programma lunedì 6 giugno, alle ore 10, nell’aula 6 del centro didattico dell’Aou Senese. I filmati, realizzati da gruppi di studenti, sono stati selezionati da una giuria multidisciplinare e i primi tre classificati riceveranno premi in buoni acquisto offerti dall’AIDO di 750, 500 e 300 euro. Ha contribuito anche l’Unicoop Firenze con dei buoni che verranno consegnati al terzo classificato.

«Per promuovere la cultura della donazione è necessario partire da un’informazione chiara, corretta e partecipata – spiega Stefano Bechini, presidente comunale dell’AIDO Siena -. Grazie alla sensibilità delle scuole e degli insegnanti che hanno seguito i progetti, i ragazzi hanno voluto contribuire alla promozione della cultura della donazione di organi, tessuti e cellule attraverso il racconto e la rappresentazione delle emozioni che possono vivere i protagonisti di questo gesto meraviglioso: offrire a una persona una nuova possibilità di vita. È anche grazie al loro impegno che chi aspetta un organo ora può sperare un po’ più di prima. I premi conferiti ai gruppi di studenti – aggiunge Bechini – sono un modo per premiare il loro lavoro di gruppo, la creatività e l’emotività che sono stati capaci di trasmettere».

I filmati possono essere visualizzati su un canale dedicato al festival disponibile su YouTube al seguente link: https://www.youtube.com/channel/UCKW1SYsdzgYkkfAoHjt9Haw.

All’incontro, dopo i saluti istituzionali portati dal direttore generale dell’Aou Senese, professor Antonio Barretta, del dottor Adriano Peris, direttore dell’Organizzazione Toscana Trapianti e dell’assessora alla Salute del Comune di Siena, parteciperanno i dirigenti scolastici e gli insegnanti referenti dei progetti per le due scuole, Luca Guerranti e Giorgio Lorenzoni, insieme agli studenti; Massimiliano Grimaldi e Stefano Bechini, rispettivamente Presidente regionale e comunale dell’AIDO; i direttori di Dipartimento dell’Aou Senese, Sabino Scolletta e Serafina Valente, che illustreranno i programmi di trapianto di cuore, polmone e rene attivi in ospedale; le dottoresse Laura Savelli e Laura Entani Santini che illustreranno rispettivamente l’attività del coordinamento organi e tessuti presso l’Aou Senese e all’Azienda Usl Toscana sudest.

L’evento, supportato dall’Aou Senese, insieme ad OTT, Aus Toscana sudest e Centro Nazionale Trapianti, può essere seguito anche in diretta web al seguente link: https://meet.goto.com/893977109.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena