Prima pagina

Donatori di Sangue: dal 1 ottobre serve la Carta Sanitaria Elettronica

Da mercoledì 1 ottobre i donatori di sangue e emocomponenti (plasma, piastrine ecc.) che si recano alle Sezioni trasfusionali o alle Unità di raccolta dell’AUSL 7 devono sempre avere con sé la Carta Sanitaria Elettronica e un documento di riconoscimento, altrimenti la donazione non potrà essere effettuata. Queste sono le disposizioni del Centro Regionale del Sangue, a cui stanno progressivamente dando attuazione tutte le aziende sanitarie della Toscana, affinché sia garantita su tutto il territorio regionale la tracciabilità della donazione, a tutela sia del donatore sia di chi riceve il sangue donato.

Non solo di obbligo si tratta ma anche di opportunità: i donatori sono invitati approfittare dell’occasione per attivare finalmente la Carta Sanitaria Elettronica e il Fascicolo Sanitario Elettronico, dal quale possono consultare e stampare, comodamente da casa, quasi tutti gli esami del sangue (ad eccezione di quelli infettivologici, es. l’HIV, che devono essere ritirati di persona) che i donatori fanno periodicamente per controllare il proprio stato di salute.

Per attivare la Carta Sanitaria e il Fascicolo basta recarsi, con un valido documento di identità, presso i “punti di attivazione CSE” degli Ospedali di Nottola, Campostaggia e Abbadia gestiti dagli operatori del Servizio Civile Regionale dedicati a questo servizio (orario 8-14 dal lunedì al venerdì). Allo scopo di agevolare le attivazioni e spiegare le opportunità della Carta Sanitaria e del Fascicolo elettronici la AUSL 7 promuoverà, in stretta collaborazione con le Associazioni dei donatori AVIS, FRATRES e ANPAS della provincia di Siena, alcune giornate dedicate ai donatori di sangue durante il mese di ottobre.

Le Associazioni dei Donatori di sangue presenti sul territorio dell’AUSL 7 danno un contributo insostituibile alla promozione della donazione volontaria, gratuita e consapevole; inoltre sostengono la donazione del sangue periodica, di fondamentale importanza per garantire le scorte e la sicurezza della trasfusione ai pazienti.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena