Domenica la Mens Sana ospita Legnano. Campanella: “Una partita da vincere per proseguire il trend positivo”
23 Nov, 2018
campanella-on-sharing

Secondo impegno casalingo consecutivo alle porte per la ON Sharing Mens Sana Siena che domenica 25 novembre alle ore 18 al PalaEstra ospiterà l’Axpo Legnano nel match della nona giornata di andata del campionato di serie A2 Old Wild West girone Ovest (diretta su LNP TV per i possessori di LNP TV Pass).

I biancoverdi, reduci dal largo successo nell’ultimo turno contro la Remer Treviglio, dopo il match di domenica contro i lombardi salteranno la sfida del 2 dicembre sul parquet della Pallacanestro Biella – rinviata al 12 dicembre alle ore 20,30 per le convocazioni con le rispettive nazionali di Morais e del biellese Wheatle – e saranno di scena di nuovo al PalaEstra il prossimo 9 dicembre contro la Virtus Roma.

Intanto sul parquet di viale Sclavo arriva l’Axpo Legnano, penultima a quota 4 punti dopo il successo a fil sirena di domenica scorsa contro la NPC Rieti. A presentare il match è il vice allenatore mensanino Federico Campanella.

Domenica arriva Legnano, che partita ti aspetti?

“L’Axpo arriverà a Siena sicuramente galvanizzata dalla vittoria in casa di domenica contro Rieti arrivata dopo una grande rimonta e una partita così dà sempre grande morale ed energia. Avranno grandi motivazioni e verranno a giocarsela a viso aperto senza nulla da perdere: dovremo essere bravi ad impostare da subito una partita ad alta intensità, limitando al livello difensivo le loro bocche da fuoco Raffa, London e Bortolami. Sul piano offensivo invece dovremo replicare il più possibile la partita contro Treviglio nella quale abbiamo sfiorato i 100 punti”.

ON Sharing Mens Sana a +3 sulla Axpo: la partita di domenica quanto è importante in ottica classifica?

“Indubbiamente è una partita da vincere a tutti i costi per continuare quel trend positivo che per larghi tratti abbiamo visto anche a Scafati, nonostante la sconfitta. Il match di domenica è importante soprattutto per questo, non tanto per la classifica che non mi piace guardare almeno fino al girone di ritorno. Pensiamo a cavalcare l’onda, poi guarderemo la nostra posizione in graduatoria a tempo debito”.

Le condizioni fisiche della squadra?

“Prandin è ancora in fase di recupero e come nelle ultime due settimane proveremo fino all’ultimo a recuperarlo per un suo eventuale impiego in campo. Il resto del gruppo in linea generale sta bene, vittorie come quella ottenuta con Treviglio danno tanto entusiasmo e sono la conferma che il nostro percorso va avanti nella direzione giusta”.