Home Slide Show

Domenica i “Turisti per casa” fuori porta Laterina. Sguardo insolito sulla storia di Siena e chi l’ha fatta

“Per capire la cultura di una città conviene visitare cimiteri e poi mercati”. Queste parole di Nanni Guiso evocano una prospettiva certo non usuale, in grado di aprire a sguardi e pensieri diversi, come capita ogni volta che si cambia punto di osservazione. E allora per chi vuol provare a vedere se è vero, ecco una pratica occasione: domenica 28 febbraio, alle ore 11, il cimitero del Laterino a Siena sarà la seconda meta dei “Turisti per casa”. I senesi (e non) al seguito delle guide turistiche Federagit si sposteranno per un’ora e mezzo a casa di Federigo Tozzi, Icilio Joni e tanti altri senesi che hanno lasciato un segno: nella storia della città, o dei suoi microcosmi. “Sepolture illustri e singolari” sarà infatti il tema della seconda passeggiata guidata, dopo l’esordio domenica scorsa nel giardino e Villa Il Pavone. In novanta minuti, la possibilità di osservare con occhi diversi un luogo cui si è soliti accedere con intimo coinvolgimento: il Laterino è un insediamento rilevante dal punto di vista storico-urbanistico, essendo il primo cimitero moderno sorto a Siena qualche anno prima dell’editto napoleonico di Saint Cloud. La passeggiata illustrerà storia e caratteristiche delle ‘eterne dimore’ di Federigo Tozzi, Federico Icilio Joni (noto falsario senese), Paolo Lombardi (fotografo senese con studio alla Costarella), Fulvio Corsini e Plinio Tammaro (scultori senesi) o Paolo Cesarini (scrittore e studioso di Tozzi). Degno di particolare attenzione sarà il nucleo dei garibaldini senesi, Baldovina e suo padre Giovanni Vestri o Ruggero Barni, amico personale di Garibaldi, che per primo volle essere cremato nel forno, opera dell’architetto Augusto Corbi, voluto da alcuni liberi pensatori senesi. A poca distanza sarà possibile accorgersi di sepolcri originali come quello dei fratelli Lorenzini, titolari di una fiorente attività di autotrasporti, che vollero una cappella a forma di automobile; o quella di un bambino costruita a imitazione delle costruzioni di legno usate da tutti i bambini.

L’illustrazione sarà a cura della guida turistica Martina Dei. Il prezzo di partecipazione per il pubblico alle iniziative di Turisti per casa sarà di 5 euro (gratis i bambini fino a 10 anni), con prenotazione consigliata (tel/whatsapp 334 8418736). Programma completo ed altri dettagli su www.facebook.com/scoperte .
Nella foto: ritratto di Paolo Lombardi (particolare)

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena