Home Slide Show

Domani l’arte incontra la musica e il gusto con “Sette Note in Sette Notti”

Squilli tedeschi per le chiarine di Siena. É questo il titolo del nuovo appuntamento di “Sette note in sette notti’, in programma domani giovedì 10 dicembre, dalle ore 21 alle ore 23, al Museo Civico di Siena. La rassegna che unisce arte, musica e gusto torna con un nuovo racconto dedicato ai tesori del Museo Civico, la pausa di gusto e il concerto dei talenti della Fondazione Siena Jazz.

Racconti al Museo, gusto e musica. Il nuovo appuntamento di domani, giovedì 10 dicembre sarà dedicato al racconto del fortuito ritrovamento di antichi strumenti conservati in un deposito comunale, che apre una nuova prospettiva sulle origini delle più antiche chiarine che con i loro squilli scandiscono i tempi del Palio di Siena. Dopo l’approfondimento artistico, la serata proseguirà con la pausa di gusto, impreziosita da Co.Ri.Panf., sigla unitaria dei “Comitati promotori delle IGP Ricciarelli e Panforte di Siena”, che coordina la partecipazione alla serata di 4 aziende dolciarie che proporranno la degustazione di Panforte di Siena IGP e Ricciarelli di Siena IGP in abbinamento ai vini da dessert di Enoteca Italiana. Il viaggio nell’arte si concluderà con il concerto dei giovani talenti della Fondazione Siena Jazz, per l’esibizione di Stefano Marini alla chitarra; Massimiliano Dosoli al clarinetto; Francesco Sarrini al contrabbasso.

“Sette note in Sette Notti – spiega Sonia Pallai, assessore al turismo del Comune di Siena – è una rassegna che quest’anno festeggia il terzo anno di vita. Un progetto nato con l’obiettivo di unire, all’interno del Museo Civico di Siena, tre forme d’arte: dal patrimonio artistico raccontato attraverso le visite guidate, al mondo agroalimentare protagonista della pausa di gusto che precede il momento delle esibizioni musicali del Franci e della Fondazione Siena Jazz. Una rassegna dedicata alle DOCG e alle IGP a cui si unisce la speciale serata, che sotto le feste natalizie, si arricchisce con le degustazioni dell’IGP del panforte e dei ricciarelli”.

“Si tratta -spiega il Presidente di Co.Ri.Panf. Corsino Corsini – di un’occasione importante per far conoscere al pubblico le straordinarie caratteristiche qualitative di questi prodotti dolciari che per primi hanno ricevuto in Italia il riconoscimento di Indicazione Geografica Protetta. I prodotti a marchio IGP forniscono al consumatore la garanzia di un’ origine e di metodi di produzione, verificati da organismi terzi e dalle autorità di controllo. Cultura significa anche conoscenza di queste tradizioni dolciarie, che hanno 800 anni di storia alle spalle e attraverso i secoli sono giunte sino a noi”.

Sette note in sette notti. L’evento organizzato dal Comune di Siena – Assessorato al Turismo presso il Museo Civico all’interno di Palazzo Pubblico in Piazza del Campo. L’iniziativa è a pagamento con richiesta di prenotazione. Per tutta la durata della rassegna sarà attivo il servizio taxi che garantisce il trasporto con tariffe agevolate per chi partecipa all’evento. Per informazioni è possibile chiamare il Comune di Siena ai numeri 0577 292420 – 223 – 226 (orario ufficio ) oppure scrivere all’indirizzo: museocivico@comune.siena.it. Info su www.comune.siena.it.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena