Domani, 16 marzo, all’Università di Siena è l’UNISTEM Day 2018
15 Mar, 2018
ricerca cellule staminali

La ricerca sulle cellule staminali sarà protagonista all’Università di Siena domani 16 marzo, insieme ad altri 73 atenei e centri di ricerca in 10 paesi europei, per l’evento di divulgazione scientifica dedicato agli studenti delle scuole superiori UNISTEM Day 2018.

La giornata coinvolgerà circa 27.000 studenti in tutta Europa, che attraverso seminari, tavole rotonde, attività di laboratorio ma anche momenti teatrali e giochi potranno osservare da vicino i tanti volti del mondo della ricerca scientifica. L’innovazione tecnologica, le ultime scoperte nel campo delle cellule staminali e le fake news sono alcuni dei temi che verranno affrontati nel corso dell’iniziativa..

A Siena l’ evento si inserisce nella gara a premi sui temi della scienza e della ricerca “USiena Game” e si svolgerà presso l’aula magna del complesso universitario di Pian dei Mantellini, dove, a partire dalle ore 9, gli alunni delle classi quarte e quinte del Liceo Classico “E.S. Piccolomini” e del I.T.I.S “Tito Sarrocchi”di Siena, dell’ I.I.S. “San Giovanni Bosco” di Colle di Val d’Elsa, dell’ I.I.S. “A. Avogadro” di Abbadia S. Salvatore e dell’ I.I.S.S “Poliziano” di Montepulciano si sfideranno su sessioni di domande sulle cellule staminali. Coordina l’iniziativa il professor Vincenzo Sorrentino, con la partecipazione dei professori Carla Gambarana, Federico Galvagni, Monica Ulivelli e Enrico Pierantozzi dell’Università di Siena.
Nel pomeriggio gli studenti interessati potranno visitare i laboratori di ricerca e vestire i panni del ricercatore, per scoprire in cosa consiste il lavoro di ricerca e tutto ciò che è all’origine delle scoperte scientifiche.

Le informazioni sulla manifestazione sono on line: www.unistem.it