Prima pagina

Diba 70 dà il buon esempio e dona 7.000 euro all’ospedale Campostaggia di Poggibonsi

I Comuni e i sindaci della Valdelsa hanno lanciato nei giorni scorsi una raccolta fondi per l’ospedale Campostaggia di Poggibonsi e la Diba 70 distributori professionali ha subito risposto: ”Noi ci siamo”.

“La nostra donazione per il reparto di anestesia e rianimazione dell’ospedale di Campostaggia rappresenta un contributo all’acquisto di beni e macchinari necessari a far fronte all’emergenza Coronavirus – sottolinea Leonardo Maggiori, titolare dell’azienda insieme a Claudio Guazzini – in un momento nel quale la responsabilità sociale di tutti è fondamentale per uscire dalla crisi quanto prima. Ognuno può partecipare alla battaglia con buon senso e seguendo in modo attento le norme dei decreti in vigore”.

“La nostra è un po’ una vocazione – ricorda Claudio Guazzini – e negli anni passati siamo stati felici di sostenere, ad esempio, le attività dell’associazione Autismo Siena “Piccolo Principe”, quelle della Fondazione Territori Sociali Alta Valdelsa o la formazione alberghiera dell’istituto Ricasoli di Colle di Val d’Elsa. Ci sentiamo vicini alla nostra gente e non vogliamo esimerci dal dare un segnale chiaro”.

“La cosa più commuovente è stata il gesto di generosità dei nostri collaboratori – conclude Maggiori – che hanno rinunciato a parte dei premi economici per il 2020 per donarli alla struttura ospedaliera di riferimento della Valdelsa. Questo dimostra un sentimento di solidarietà importante, alla base c’è una filosofia che teniamo a perseguire anche in questi giorni difficili. Stiamo facendo del nostro meglio per assicurare ai nostri clienti, soprattutto a quelli più bisognosi e agli anziani, la consegna a domicilio non solo di caffè e bevende calde ma anche di prodotti pasquali, colombe o cioccolata”.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena