Deve scontare un anno di carcere, arrestata a Chiusdino badante rumena
26 Apr, 2018
carabinieri controlli

I carabinieri di Chiusdino hanno arrestato una 30enne badante rumena fermata per un normale controllo la notte scorsa a San Galgano. La donna, residente a Perugia, che ha alle spalle svariate denunce, deve scontare un anno di carcere perchè riconosciuta colpevole dal tribunale di Lucca (con sentenza dello scorso mese di febbraio) del reato di lesioni personali, commesso a Pietrasanta nel gennaio del 2012. L’arrestata, dopo le formalità di rito, è stata associata presso la Casa Circondariale di Sollicciano, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.