Prima pagina

Delitto della tassista, nuove indagini dopo l’arsenale scoperto a Castellina in Chianti

C’è un legame tra il cinquantenne proprietario di ben 37 armi e il delitto della tassista avvenuto 17 anni fa? E’ la domanda che si sono posti gli inquirenti dopo la scoperta a Castellina in Chianti dell’arsenale nell’appartamento dell’uomo attualmente agli arresti. La notizia resa nota dal quotidiano La Nazione, riguarda il ritrovamento delle armi e di una collezione di ben 170 articoli del quotidiano senese dedicati proprio al caso di Alessandra Vanni, trovata morta nell’agosto del ’97 all’interno del taxi parcheggiato vicino al cimitero di Castellina in Chianti. Perchè l’uomo aveva questo materiale? Il giudice dopo l’interrogatorio ha disposto la perizia psichiatrica mentre i magistrati riprendono in mano il caso rimasto al momento senza un colpevole.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena