De Mossi scrive ai deputati della Fondazione Mps Toscano e Dinelli: “Dimettetevi”
26 Lug, 2018
de mossi

Parte all’attacco il sindaco Luigi De Mossi nei confronti dei due deputati di nomina comunale alla Fondazione Monte dei Paschi. Il primo cittadino, come già ha chiesto a voce sia in campagna elettorale che una volta eletto, ha rinnovato l’invito ai due a dimettersi o comunque a confrontarsi con la nuova amministrazione, visto che sono stati scelti dall’ex sindaco Valentini a maggio scorso. Dal Comune, dunque, sono partite le lettere recapitate alla Fondazione Monte Dei Paschi di Siena, e indirizzate a Laura Dinelli e Alessandro Toscano, membri della deputazione generale, nominati 17 maggio scorso, dove si chiede di valutare di mettere a disposizione il proprio mandato all’attuale Amministrazione comunale, e, comunque, che si coordino con l’ Amministrazione in carica insieme con gli altri nominati del Comune di Siena, in merito alle attività della Fondazione.

“Laura Dinelli ed Alessandro Toscano sono stati nominati dalla precedente Amministrazione comunale nell’imminenza della tornata amministrativa che mi ha visto eletto – ha dichiarato il sindaco – I cittadini hanno espresso una chiara volontà di cambiamento. Ho chiesto quindi ai due nominati, fermo restando il contenuto dell’art’7 comma 4 dello Statuto della Fondazione e delle altre norme che regolano l’indipendenza dei designati, di tenere conto che dovranno integrarsi con il principio di responsabilità e rispondenza alla cultura ed alla popolazione che rappresentano e che ha la sua massima espressione nel Comune”.