Davide Usai, nuovo direttore Fondazione Mps “non temo ingerenze, guardiamo al futuro”
1 Set, 2015
Davide Usai, Direttore Generale Fondazione Mps

Davide Usai, nuovo direttore generale della Fondazione Mps, si è presentato questa mattina alla stampa. Un cambio di mission per l’ente senese che punta sulla progettualità per il 2016, dando vita ad una nuova fondazione. “Vogliamo ottenere un ritorno misurabile concentrandosi su attività che daranno risultati concreti. Punteremo sull’agroalimentare, sulla cultura, sulla biotecnologia ed il walfare. – queste le prime parole di Usai che delinea un quadro futuro in progress per la Fondazione.- In questo momento siamo in una fase di definizione del documento di programmazione triennale con tutti i soggetti del territorio a cui abbiamo richiesto il suo contributo. Partiamo dal 2016 anche se parte delle risorse che ancora abbiamo le destineremo ai progetti in piedi per il 2015.”

Non si sbilancia però sul budget il nuovo direttore generale: ” tra due mesi potremmo parlare di cifre reali ma adesso dobbiamo pensare a tracciare il percorso da seguire.”

E’ un Usai determinato e sereno quello che appare alla stampa: “non temo ingerenze esterne, sono sorpreso in senso positivo perché ho trovato grandi professionalità in fondazione oltre che un’accoglienza molto calorosa.”

Marcello Clarich

Marcello Clarich

E questa mattina è stata anche l’occasione di parlare di Banca Monte dei Paschi, Usai non prevede novità in tema di rapporto con l’istituto bancario senese e sul tema è intervenuto anche il Presidente della Fondazione Marcello Clarich: “non saremo protagonisti della ricerca di eventuali partner per la banca. Il più importante interlocutore resta la Bce. Sinceramente credo che sia sbagliato distinguere tra seconda nazionalità, ciò che è realmente importante è il progetto, soprattutto in vista degli interessi del territorio. Da parte della fondazione nei confronti della Banca noi abbiamo due obiettivi principali: la redittività dell’investimento ed il mantenimento, per quanto possibile, di un legame tra banca e fondazione; questi saranno i criteri che continueremo a seguire come socio, seppur piccolo, del Monte dei Paschi di Siena.”

 

Qui il Link alle interviste complete:

Davide Usai


 

Marcello Clarich


 

Carolina Sardelli