Prima pagina

Daspo per tre tifosi della Sangiovannese, accesero un fumogeno al Franchi

Accesero un fumogeno allo stadio A. Franchi, in occasione dell’incontro di calcio di serie D Robur Siena – San Giovanni Valdarno, i tre tifosi della squadra ospite che sono stati denunciati dalla Polizia.
Durante la partita, disputatasi lo scorso 14 settembre, in momenti diversi, tutti e tre si resero protagonisti dell’accensione dei fumogeni all’interno del settore ospiti.
Subito furono individuati dalla Polizia Scientifica, che li stava monitorando insieme al funzionario dirigente del servizio di ordine pubblico, anche grazie al sistema di videosorveglianza presente all’interno dell’impianto sportivo.
All’esito degli accertamenti svolti dalla Digos della Questura di Siena, i tre tifosi della Sangiovannese, di 18, 27 e 35 anni, tutti residenti nella provincia di Arezzo, sono stati denunciati per la violazione della normativa inerente le manifestazioni sportive relativamente al possesso e all’utilizzo di fumogeni.
Dai successivi riscontri della Polizia Anticrimine della Questura è inoltre emerso che uno dei tre, il 27enne, era già stato sottoposto al Divieto di accesso ai luoghi ove si svolgono le manifestazioni sportive, anche se terminato nel 2013.
In considerazione della recidiva, il Questore di Siena Maurizio Piccolotti ha disposto quindi nei suoi confronti il Divieto – Daspo – di accedere, a qualsiasi titolo, ai luoghi in cui si svolgono competizioni di calcio, ufficiali o amichevoli, e per qualsiasi campionato o torneo, disputati nel territorio nazionale, per la durata di 5 anni, e nei confronti degli altri due il Daspo per 1 anno ciascuno.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena