Da domani la seconda edizione del Festival dello Studente Cittadino alla Corte dei Miracoli
25 Ott, 2018
festival studenti

Concerti, conferenze, esposizioni: questa è la proposta dell’associazione SiiStudente per la seconda edizione del Festival dello Studente Cittadino, realizzato grazie al contributo dell’Università di Siena e in collaborazione con Horn OK Please e Corte dei Miracoli, i cui locali della Palazzina Livi ospiteranno le iniziative della tre giorni. Tutte le attività saranno gratuite per gli studenti iscritti all’Università di Siena, all’Università per Stranieri di Siena e per i soci Corte dei Miracoli e riprodurranno, concentrate in un unico luogo, le attività di cui si occupa l’associazione ordinariamente, cercando ancora una volta di rispondere alla domanda Come vivono, gli studenti, l’Ateneo e la città di Siena?

L’inaugurazione sarà il 26 ottobre alle 14.30, dopodiché le attività si svolgeranno nei pomeriggi e nelle serate del 26 e 27 ottobre e del 3 novembre. Nella prima giornata una tavola rotonda vedrà confrontarsi le principali realtà associative studentesche su temi per i quali SiiStudente stimola da sempre la riflessione critica, come il ruolo focale dello studente nel contesto urbano e sociale della città, oltre a un dibattito sul futuro del festival studentesco a Siena; a seguire in serata doppio live dei Buzzøøko e dei Loro, a seguire aftershow con dj Syrena; analoga organizzazione per la seconda giornata, quando il dibattito vedrà però confrontarsi organizzatori di altri festival studenteschi provenienti da tutta Italia: sentiremo Luca Bocchio di Poplar (Trento), Bianca Barone, Michela Visceglia, Valerio del Duce di Unifestival (Macerata) e Rossella Biagi di RadUni (Cagliari); prima della serata musicale con Suz e Ai Lati, verrà proiettato Paz!, film del 2002 diretto da Renato de Maria, sulla vita disordinata e tumultuosa di alcuni studenti universitari nella Bologna del 1977.

La giornata conclusiva verterà su attività letterario-musicali: un reading delle poesie esposte nelle giornate del festival, in collaborazione con MeP – Movimento per l’Emancipazione della Poesia; a seguire una jam session dove giovani musicisti locali avranno modo di esibirsi e confrontarsi liberamente. E per concludere, un aperitivo e un doppio concerto di Koshka e Pre-cog in the Bunker con aftershow a cura di Señor Calavera. Durante i giorni del festival sarà inoltre possibile visitare negli stessi locali, in orario di apertura della Corte dei Miracoli, le mostre Nero su Bianco, un insieme di poesie sul rapporto fra studenti e città raccolte anche con la collaborazione del MeP, e Interart, una collezione di opere di studenti sullo stesso tema; per incrementare l’attività con gli interlocutori del festival, durante i giorni dello stesso sarà possibile prendere parte a Make the floor, un’opera di social live art in uno spazio dedicato.

Un programma ricco e vario che vuole incoraggiare nei partecipanti una maggiore consapevolezza della cittadinanza studentesca anche rispetto al proprio potenziale, non riducibile alla mera visione aziendalistica e a parametri di produttività che spesso insufficientemente definiscono l’esperienza universitaria. Tutti gli eventi sono consultabili nel dettaglio sulla pagina facebook di SiiStudente.