Da Castelnuovo all’Accademia del Teatro alla Scala di Milano a 7 anni
4 Ott, 2017
Ginevra Baccheschi1

Da Castelnuovo Berardenga all’Accademia del Teatro alla Scala di Milano a soli sette anni. La protagonista è Ginevra Baccheschi, giovane allieva della scuola di danza “La Bulletta” di Castelnuovo Berardenga diretta da Federica Groppi che, nei giorni scorsi, è stata ammessa all’Accademia milanese, dove potrà proseguire la sua passione per la danza insieme ad altre sedici giovani danzatrici selezionate fra le novanta candidate.

“L’amore per la danza di Ginevra Baccheschi – spiega Federica Groppi, docente e direttrice della scuola di danza “La Bulletta” di Castelnuovo Berardenga – è iniziato all’età di soli tre anni, facendo emergere subito le sue doti e la sua passione innata per la disciplina artistica. Ho rivisto in lei i miei primi passi e, con il supporto della sua famiglia, ho iniziato a sognare di vederla sui più importanti palcoscenici del mondo, dandole l’opportunità di coltivare le sue doti professionali fin da piccola. Oggi tutto questo può divenire realtà grazie alla determinazione di questa piccola danzatrice”.

La selezione di Ginevra Baccheschi all’Accademia del Teatro alla Scala di Milano è motivo di soddisfazione anche per il Comune di Castelnuovo Berardenga. “La giovane danzatrice de ‘La Bulletta’ – afferma Annalisa Giovani, assessore alla cultura – porterà con sé a Milano il nostro territorio e vivrà una bellissima esperienza personale e professionale, gettando le basi per il suo futuro artistico. A lei va un grande in bocca al lupo da parte di tutta l’amministrazione comunale e la comunità castelnovina e ringrazio anche la scuola di danza ‘La Bulletta’ che, insieme a tante altre associazioni sportive e culturali del nostro territorio, portano avanti attività e coinvolgono giovani castelnovini e in arrivo dalle zone limitrofe, offrendo loro occasioni di socializzazione e l’opportunità di coltivare le proprie passioni”.