Crisi Mens Sana, Filippo Macchi: “Rappresentiamo Siena ma le Istituzioni ci snobbano”
21 Dic, 2018
Macchi Filippo

“Ci hanno lasciati soli”, ha detto stamani ai microfoni di Antenna Radio Esse il direttore della Mens Sana Basket Filippo Macchi parlando della situazione di difficoltà della società. “La mancanza di sponsor locali, le onerose spese di affitto del palasport e l’indifferenza delle istituzioni ci hanno messo in difficoltà”. Tranquillizzando i tifosi sulle condizioni di salute del padre Massimo, Filippo Macchi ha confermato la cena di stasera e la disponibilità a spiegare quanto sta accadendo. Macchi ha parlato degli stipendi ai giocatori e staff che nel pomeriggio saranno pagati per il 70 per cento, il resatante sarà versato il 2 gennaio, degli 11 lodi in sospeso promettendo di rispettare le scadenze e del rapporto con la Polisportiva affermando che è stato raggiunto l’accordo e che già da oggi dovrebbe essere riallacciata l’energia elettrica. Filippo Macchi ha confermato che suo padre e lui vogliono andare avanti ma che si aspetterebbero un appoggio dalle istituzioni perchè la società rappresenta in Italia la città.
Del caso Mens Sana si è parlato anche nel consiglio comunale di oggi grazie ad un’interrogazione urgente presentata dal consigliere del Pd Valentini.