Crisi Autogrill di Montepulciano: l’Amministrazione Comunale pronta ad intervenire
22 Mar, 2019
protesta lavoratori autogrill montepulciano 2

L’Amministrazione Comunale di Montepulciano si schiera a fianco dei dipendenti dell’Autogrill e si dichiara pronta ad assumere le iniziative che sono nella sua sfera di competenza per contribuire a risolvere la preoccupante situazione.

“A seguito delle informazioni diffuse da Filcams Cgil e da Fisascat Cisl sul rinvio, ufficialmente comunicato da Autogrill, della riapertura della struttura situata nel nostro territorio comunale – dichiara il Sindaco Andrea Rossi – esprimiamo anzitutto massima vicinanza agli oltre 40 dipendenti che vedono messi a rischio gli ammortizzatori sociali che li tutelano e la stessa conservazione del posto di lavoro”.

“Comunichiamo la nostra pronta disponibilità – prosegue il Sindaco – a coordinare un tavolo a cui siano invitati a sedere l’azienda, il personale ed i sindacati al fine di individuare con chiarezza le problematiche in gioco, nell’interesse di tutte le parti”.

“Siamo anche immediatamente disponibili ad assistere l’azienda ed i suoi tecnici in tutte le formalità burocratiche necessarie al rilascio delle autorizzazioni a svolgere lavori, sempre nel rispetto delle normative vigenti, al fine di eliminare ogni “tempo morto” nelle procedure” conclude Rossi.

“Abbiamo seguito fin dai primi passi, ancora prima del manifestazione in Piazza Grande e della proclamazione dello stato di agitazione da parte dei dipendenti, la situazione dell’Autogrill di Montepulciano” spiega Michele Angiolini, Assessore alle Attività Produttive. “Siamo stati presenti all’incontro presso la Regione Toscana con i funzionari che si occupano delle crisi aziendali e non abbiamo mai perso di vista il problema. La dichiarazione di Autogrill fa pensare o che ci sia stata poca chiarezza fin dall’inizio o che la situazione sia stata sottovalutata”.