Facebook Posts Home Slide Show Prima pagina

Covid: un altro morto alle Scotte. Al via oggi lo screening collettivo a Chiusi

Sono numeri importanti quelli legati alla pandemia in provincia di Siena, sia per i contagi che invece per lo screening collettivo che dopo Sinalunga, da oggi riguarderà Chiusi il cui comune è in zona rossa dopo l’impennata di casi in questi giorni. Ancora un decesso nell’area Covid delle Scotte, dove al momento tra dimissioni e nuovi ingressi ci sono 55 ricoverati. I nuovi casi in provincia sono 27 emersi da 607 tamponi, mentre 13 persone sono guarite. Un dato da rilevare è che non ci sono altri contagiati dagli 80 anni in su, mentre nove sono minorenni, situazione che evidentemente mette in apprensione le scuole. Dieci casi a Poggibonsi, cinque a Colle Val d’Elsa, tre nel capoluogo e a Monteriggioni.

Nessun nuovo contagio a Chiusi, almeno secondo il bollettino dell’Asl dato che invece il sindaco Bettollini parlava di altri quattro nuovi casi. Da oggi almeno metà cittadinanza, dati i numeri delle prenotazioni, si sottoporrà allo screening collettivo di Territori sicuri, mentre il territorio comunale, con ordinanza del presidente della regione, è sempre da oggi zona rossa per una settimana, con chiusura delle scuole disposta dal sindaco. I tamponi, molecolari, verranno eseguiti a Chiusi Scalo. La grande preoccupazione non è legata solo all’impennata dei casi di questi giorni, ma anche alle varianti del virus, dato che ci sono stati almeno tre casi di quella brasiliana. Ieri si è invece concluso lo screening a Sinalunga, che ha riguardato 1800 persone che si erano prenotate per i test antigenici.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

HIT IN TESTA le più ascoltate su A r e

Meteo

Meteo Siena