Prima pagina

Corretti stili di vita e prevenzione delle malattie croniche: protocollo di intesa tra USL7 e SPI CGIL

Siglato dal vice commissario della USL7 di Siena Enrico Volpe e dal segretario generale provinciale dello SPI CGIL senese Franco Capaccioli il protocollo di intesa che porterà i professionisti del dipartimento di Prevenzione su tutto il territorio della provincia di Siena per un programma di formazione, informazione e corretti stili di vita.

“La prevenzione delle malattie croniche e l’interesse ad un invecchiamento il più possibile sano attraverso la consapevolezza di comportamenti di vita, alimentari e non, sono di grande interesse per la popolazione adulta”, ha commentato Franco Capaccioli.

Questo è il primo protocollo di intesa siglato a livello regionale. Il Dipartimento di prevenzione, nelle persone della dott.ssa Simonetta Sancasciani e della dott.ssa Daniela Cardelli, hanno promosso e concordato alcuni tra i più importanti filoni informativi sul comportamento che in realtà riguardano tutta la popolazione.

Le aree tematiche in programma, infatti, si focalizzano sui settori di cui al piano regionale di prevenzione: per “un invecchiamento attivo”, per una corretta nutrizione e la promozione della salute orale, per promuovere la cosiddetta Attività fisica adattata, sugli interventi di prevenzione delle cadute nell’anziano e, infine incontri per la prevenzione degli incidenti domestici.

“Coinvolgere le persone adulte, soprattutto gli anziani attivi che spesso si fanno carico di tutto il nucleo familiare – ha precisato Enrico Volpe – è importante perché il corretto comportamento viene poi trasmesso a tutti i componenti e si allarga con il passaparola”.

D’altronde, è vero che, l’antidoto ad una vita senza regole, ma soprattutto senza la consapevolezza degli effetti di tutti gli eccessi, è proprio l’informazione. La formula degli incontri è sicuramente la più efficace perché pone direttamente le persone di fronte a specialisti e professionisti e, nell’interazione, vengono fuori domande, casi, usanze e indicazioni più approfondite.

Gli incontri si terranno nelle sedi SPI CGIL della provincia con orari e giorni concordati di volta in volta e l’intento è quello di coinvolgere il maggior numero possibile dei circa 30.000 iscritti dello stesso Sindacato Pensionati SPI CGIL.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena