Facebook Posts Home Slide Show Prima pagina

Coronavirus: il punto alle 8.00 di mercoledì 1 aprile

Sono 13 i nuovi casi positivi registrati in provincia di Siena nelle ultime ore e si conferma l’abbassamento dell’età delle persone colpite dal coronavirus, visto che ci sono anche un 13enne, una 15enne e due ragazze di 20 e 22 anni. Sono 43 i ricoverati al policlinico delle Scotte, di cui 30 nel reparto malattie infettive, nove in terapia intensiva e quattro in subintensiva. Si tratta di numeri che segnano una progressione che però è lenta, più che in altre zone della stessa regione. A farlo notare è Antonio D’Urso, direttore generale della Asl Toscana Sud Est.

A livello regionale si registra una leggera flessione nei nuovi casi positivi, che sono 196, e negli stessi decessi che sono 13. Attualmente i casi positivi in cura sono 4226, a fronte di 244 morti ma anche di 37 guarigioni virali e 101 cliniche. Intanto la regione ha esteso anche ai medici specialisti, dopo quelli di base e i pediatri, la possibilità di inviare ai pazienti le ricette via SMS, senza che questi si muovano dalla loro abitazione.

A Siena è arrivato un altro carico di mascherine dalla città cinese di Nantong, che il sindaco Luigi De Mossi ha già consegnato in parte ai dipendenti di Tiemme. Le altre, oltre che al policlinico delle Scotte e ai medici di base, sono destinate alla Camera di commercio che le distribuirà a chi lavora nei negozi aperti, inoltre a tassisti, dipendenti di Sei Toscana, e alla Residenza Assistita Santa Petronilla. Intanto il sindacato dei pensionati SPI-CGIL ha annunciato di aver acquistato 5mila mascherine chirurgiche che verranno  ripartite tra le tre Società della Salute operanti nel territorio provinciale: Senese, Alta Valdelsa e Amiata-Valdorcia-Valdichiana.

 

RADIO STREAMING POPUP

Ad

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena