Facebook Posts Home Slide Show Prima pagina

Coronavirus, comincia la fase 2

È il giorno dell’inizio della cosiddetta fase 2, con la possibilità di uscire di casa, sempre con molta cautela e seguendo le prescrizioni della mascherina e dei guanti, sulla base del decreto del governo e delle ordinanze regionali.

Scende intanto sensibilmente il numero dei nuovi contagi: uno solo in provincia di Siena, mentre aumetano ancora le guarigioni. A livello regionale il dato dei nuovi casi registra il suo numero più basso escluso quello del 27 aprile che però era viziato da alcuni problemi per processare i tamponi. I nuovi contagi sono 38 mentre i guariti crescono del 2 per cento.

Il presidente della Regione Enrico Rossi ha emesso una nuova ordinanza per il lavoro in sicurezza. Nei luoghi di lavoro, tra le varie misure previste, c’è l’obbligo dei dispositivi di protezione e della distanza personale di un metro virgola 8. Privilegiare i mezzi di spostamento individuale, mentre i datori di lavoro dovranno attrezzarsi per misurare la temperatura corporea dei dipendenti prima dell’ingresso e la presenza di dispenser per favorire la frequente pulizia delle mani.

Fase 2 significa anche addio ai droni che fino a ieri hanno sorvolato Siena e che da oggi smettono di volare. Regolari i controlli della domenica. Sempre da oggi riapre la Fortezza, in settimana sarà lo stesso per molti parchi e aree verdi comunali che però devono essere prima sanificate.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena