Prima pagina

Controllo del territorio, posto di blocco della Polizia

Un altro pattuglione della Polizia di Stato si è svolto questa mattina a Siena.
Coordinati dal loro dirigente, gli equipaggi dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura, del Reparto Prevenzione Crimine di Firenze e della Polizia Stradale hanno setacciato la città, sia controlli dinamici che con posti di blocco.
Il bilancio è di 30 persone identificate, 11 delle quali extracomunitarie e 16 veicoli controllati, con ispezioni anche al bagaglio delle persone ritenute sospette, a seguito della consultazione della banca dati, effettuata sia sul posto che tramite la Sala Operativa della Questura.
Molte le persone in transito dalla nostra città, lungo la tangenziale che porta a Grosseto ed Arezzo, complice sicuramente la bella giornata di sole.
Nell’ambito del servizio finalizzato alla prevenzione dei reati e al controllo capillare del territorio, sono state riscontrate alcune infrazioni al codice della strada per le quali è stato elevato il relativo verbale.
In particolare è stato contravvenzionato il conducente di un’autovettura che non era stata sottoposta alla prevista revisione, scaduta nel mese di febbraio, e un altro conducente che viaggiava a bordo dell’auto con la moglie e i figli, uno dei quali di pochi anni, in braccio alla madre sul sedile anteriore, non era allacciato alla cintura ed all’apposito seggiolino.