Prima pagina

Continua a tremare la terra, nuova scossa di terremoto con epicentro a Poggibonsi

Continua a tremare la terra in Toscana. E’ successo ieri pomeriggio (ore 15,37, magnitudo 2.5 della scala Richter con epicentro a San Casciano val di Pesa), poi stanotte alle 1:09 con epicentro nella zona di Firenze (Chianti), tra Barberino Val d’Elsa e Greve in Chianti di magnitudo 3,5 e poi ancora stamani alle 10,40 con un’intensità ancora maggiore, 3.8 con epicentro tra Poggibonsi e San Casciano Val di Pesa. Alle 11.36, sempre con epicentro nella stessa zona, una nuova scossa di magnitudo 4.1, con profondità di 7.1 km. Questi ultimi due eventi sismici sono stati avvertito distintamente anche a Siena e un po’ in tutta la provincia, come testimoniano i tanti interventi sui social network, e sono stati l’apice di una serie di piccole scosse che si sono succedute a distanza di pochi l’una dall’altra nelle ultime 12 ore e che proseguono. Si è creato allarme, quasi tutte le scuole sono state evacuate, così come l’Università di Siena. All’Istituto Sarrocchi si è verificata una fuga di gas a causa della scossa di terremoto, i ragazzi sono stati fatti uscire ed è in corso l’intervento dei vigili del fuoco. Al momento non sono stati segnalati danni a persone e cose. Sono state invece decine le telefonate di cittadini impauriti dalle scosse. Un elicottero dei vigili del fuoco, in arrivo da Bologna, effettuerà un sopralluogo nella zona del Chianti e della Val d’Elsa per aver la conferma dell’assenza di danni.

 

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena