Concerto sinfonico di Natale a Montepulciano
14 Dic, 2017
Corale_Poliziana

L’appuntamento con il Concerto di Natale si rinnova a Montepulciano domenica 17 dicembre, alle ore 17.00 (ingresso gratuito). Il contesto settecentesco della Chiesa del Gesù accoglie un evento sinfonico che vede protagoniste Orchestra Poliziana e Corale Poliziana, dirette dal maestro Alessio Tiezzi. Nella prima parte strumentale saranno eseguite musiche di Wagner, Mendelssohn, Faurè, Dvořák e Chopin, mentre il secondo segmento sarà dedicato ai canti sacri natalizi.

Il programma musicale è pensato come un crescendo emotivo che si apre con pagine struggenti per soli archi, ovvero il preludio dall’opera “I maestri cantori” di Richard Wagner e il Valse op. 54 n. 1 di Antonìn Dvořák. Per il successivo brano romantico di Mendelssohn, Konzertstuck n. 2 op. 114, i solisti d’eccezione saranno Francesco Darmanin al clarinetto e il virtuoso Giulio Cuseri, primo clarinetto della Banda della Guardia di Finanza, che si cimenta invece con uno strumento insolito, ovvero il corno di bassetto, un particolare modello di clarino basso. La suggestione del romanticismo caratterizza anche il pezzo di Fryderyk Chopin, intitolato “Andante spianato e grande polacca brillante”: si tratta di un’opera molto nota nella versione pianistica che sarà qui interpretata nel più raro arrangiamento orchestrale; il ruolo di solista, al pianoforte, è affidato a Massimiliano Cuseri. A completare questa prima parte sarà il capolavoro di Gabriel Fauré “Pavane” che mette in evidenza le diverse componenti dell’orchestra, in particolare i fiati.

La fase conclusiva del concerto coinvolge anche la Corale Poliziana con quattro brani associati alla natività. “Hark! The Herald Angels Sing” è un’altra composizione che si inscrive nel repertorio di Felix Mendelssohn, cui farà seguito il toccante “Tollite Hostias” tratto dall’Oratorio di Natale dell’autore francese ottocentesco Camille Saint-Saëns. Il celeberrimo canto natalizio “Oh holy night” di Adolphe Adam infonderà invece l’atmosfera di un finale festoso che culmina nell’esecuzione di “Star Carol”, il brano di John Rutter che mette in luce la spiritualità d’ispirazione anglo-americana.

Il Concerto di Natale è offerto da Associazione Amici dell’Istituto di Musica, in collaborazione con Fondazione Cantiere Internazionale d’Arte, grazie all’ospitalità della Parrocchia del SS. Nome di Gesù – Sant’Agostino – San Biagio. Da segnalare che tre dei solisti provengono dalla residenza artistica Camere Contemporanee, sostenuta da Siae nell’ambito del progetto Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura: Massimiliano Cuseri, Giuditta Di Gioia e Francesco Darmanin suggellano con questa esibizione il percorso formativo cui partecipano a Montepulciano fin dal giugno scorso.
Montepulciano, Chiesa del Gesù, via di Voltaia nel Corso | INGRESSO GRATUITO

INFO > www.fondazionecantiere.it / tel. 0578 757007 / info@fondazionecantiere.it