Concerto Primo maggio, Lorenzetti: “Tutto fatto troppo di fretta, quanto spendiamo per Nina Zilli”
26 Apr, 2018
Simone Lorenzetti - Consigliere Comunale - Riformisti

Il concerto del 1 maggio deciso all’ultimo minuto non piace a Simone Lorenzetti, consigliere comunale dei Riformisti, che a pochi giorni dallo scioglimento dell’assise, fa polemica con il sindaco. Non gli è piaciuto il metodo con cui si è organizzato l’evento musicale con protagonista Nina Zilli. “Ben vengano i concerti in piazza del Campo – ha detto ai microfoni di Are – ma questo andava organizzato per tempo e soprattutto ascoltando il parere del consiglio comunale. Se ci fosse stata programmazione, avremmo potuto fare pubblicità all’evento e portare turisti a Siena. Chiedo al sindaco quanto costerà organizzare questo concerto che viene organizzato a Siena a poche settimane dalle elezioni amministrative”.

Intanto la Cgil è intervenuta sull’argomento smarcandosi dalla polemica politica e dicendo che il 1 maggio è un giorno importante per la difesa dei diritti dei lavoratori e che se il concerto ci sarà darà la sua adesione.