Facebook Posts Home Slide Show Prima pagina

Con le Masterclass di Estra la transizione energetica si fa anche a scuola

Il progetto educativo di Energicamente promosso da Estra a livello nazionale si apre ulteriormente abbracciando anche le scuole superiori. Nel mese di marzo, infatti,  Estra coinvolgerà le ragazze e i ragazzi delle scuole superiori d’Italia con quattro Masterclass su energia circolare, sostenibilità e nuove professioni.

Il ciclo di incontri si è svolgerà online nei giorni 11, 15,  25 e  30  marzo. Esperti e ricercatori porteranno in classe info, fatti e dati aggiornati su temi di grande attualità: dalle rinnovabili all’idrogeno, dalla CO2 alla decarbonizzazione, dall’economia circolare agli impegni dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile. Nello specifico verranno affrontati i seguenti argomenti: Energie rinnovabili e/o sostenibili; Compensazione delle emissioni di CO2 e forestazione; Economia circolare e gestione integrata dei rifiuti; idrogeno e rete di distribuzione gas metano.

Questi temi rientrano nella cornice più ampia della transizione energetica e rappresentano una sfida, ma anche un’incredibile opportunità. La transizione energetica, infatti, avrà bisogno di nuovi protagonisti con competenze e conoscenze specifiche.

È per questo che alle Masterclass parteciperanno anche le studentesse e gli studenti dell’Istituto Tecnico Superiore Energia e Ambiente: saranno loro a raccontare perché hanno scelto di diventare tecnici specializzati nel settore energetico, ambientale e della sostenibilità e cosa offre un percorso di studio post-diploma di questo tipo.

Come si svolgeranno le Masterclass? A ciascuna sessione parteciperà un divulgatore scientifico esperto in tematiche ambientali che introdurrà il tema; sarà poi la volta di un esperto di Estra, che  tratterà l’argomento dal punto di vista tecnico. A concludere infine i lavori spetterà ad uno dei ragazzi della Fondazione ITS Energia e Ambiente di Colle Val d’Elsa, che porterà la propria personale esperienza.

Del resto, se vogliamo superare le sfide globali che ci aspettano nei prossimi anni, dobbiamo essere preparati. Ma anche imparare a fare squadra. Questi ragazzi lo sanno bene, sono il nostro futuro e a noi spetta il dovere di aiutarli a diventare buoni cittadini di domani.

Informazioni e iscrizioni accessibili dall’indirizzo https://www.scuola.net/ 

Tags

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena