Colle Val d’Elsa: Sebastiano Lo Monaco è “L’Ulisse, il mio nome è nessuno”
22 Mar, 2017
lo monaco

Nuovo appuntamento con la stagione teatrale del Teatro del Popolo: lunedì 27 marzo in scena Sebastiano Lo Monaco con “L’ULISSE il mio nome è nessuno”. Dagli scritti di Valerio Massimo Manfredi, Francesco Niccolini ricava una sceneggiatura teatrale che affonda le radici nella tragedia classica e si dirama nel moderno teatro di narrazione. E’ Ulisse stesso che narra la sua storia incrociandola con quella di dei olimpici, re e condottieri, soprattutto con la guerra di Troia, con Achille e Patroclo più ancora che con Penelope e Telemaco. Una sceneggiatura che punta subito al ripudio della guerra, ultima ratio per dirimere le questioni umane: è la parola l’arma con cui combattere, la guerra è irragionevole, è inumana. E’ questo l’ideale permeante di tutto il testo e la guerra è follia. Alessio Pizzech, che ha curato la regia, alla semplicità di rappresentazione vi aggiunge una visione utopista e a volte eterea: i personaggi che interagiscono con il racconto di Ulisse a volte si incontrano senza vedersi, si parlano quasi senza sentirsi. La storia è nota, la fine è nota, ma il controsenso del finale è una contraddizione di tutta l’etica pacifista di cui è intrisa l’opera: Ulisse per liberare la sua casa non usa la parola, usa l’arco. E la sua tristezza, le sue parole ‘non si può essere felici dopo aver compiuto una strage’ non minimizzano il controsenso. Sebastiano Lo Monaco, ormai amico di Colle, regge benissimo i cento minuti di spettacolo, si dimostra all’altezza dei migliori ‘narratori scenici’ – ma lo aveva confermato già con “Morire di mafia” di Pietro Grasso. Maria Rosa Carli, Turi Moricca e Carlo Calderone, gli attori che si alternano in più ruoli, riescono a tenere i personaggi interpretati e l’orchestra di ottoni Sax in progress,che ravviva alcuni passaggi con musiche a volte ritmate e a volte cacofoniche, si integra bene con la rappresentazione e la arricchisce.

La stagione teatrale congiunta è organizzata dai Comuni di Certaldo, Colle di Val d’Elsa e Poggibonsi, dalla Fondazione Elsa – Culture comuni, dall’Azienda speciale Multiservizi di Colle di Val d’Elsa e dalla Società GrandeSchermo.

Prevendita biglietti presso le biglietterie del Teatro del Popolo di Colle, del Teatro Politeama di Poggibonsi e del Teatro Boccaccio di Certaldo. Gli acquisti potranno essere effettuati anche on-line sul sito internet del Teatro: www.teatrodelpopolo.it

Per informazioni:

Teatro del Popolo – 0577 921105;

Comune di Colle di Val d’elsa – Servizio Cultura 0577-912257, e-mail teatro.popolo@comune.collevaldelsa.it;