Chiusi: tariffe del nido abbattute fino al 65%
8 Apr, 2019
Asilo Nido Girasole-13

Le tariffe mensili del nido d’Infanzia “Girasole” del Comune di Chiusi, sia per l’anno educativo in corso (marzo/giugno) sia per l’inizio del prossimo anno (settembre/dicembre), diminuiscono tra il 35 e il 60% il base alla fascia Isee della famiglia. L’abbattimento della retta è possibile grazie ai Fondi nazionali per il Sistema integrato di educazione e istruzione della così detta legge Buona Scuola. Rispetto allo scorso anno la forbice di riduzione della retta è aumentata sensibilmente e questo grazie ad un aumento delle risorse destinate al Comune di Chiusi, che in totale ammontano quest’anno a circa 26 mila euro di cui 3 mila sono stati investiti per coprire parte del costo del servizio di prolungamento della scuola dell’infanzia del Bagnolo dalle ore 16.15 alle ore 17.30.

“La diminuzione delle tariffe – dichiarano il sindaco di Chiusi Juri Bettollini e l’assessore all’istruzione Sara Marchini – rappresenta un elemento di grande importanza nell’economia delle famiglie, che quotidianamente sono alle prese con la quadratura del proprio bilancio. Una riduzione che può raggiungere anche il 65% rappresenta sicuramente un elemento di tranquillità in più nella vita quotidiana dei genitori anche perché si continua ad avere la certezza della grande qualità del nostro nido riconosciuta a tutti i livelli. Proprio per questo anche da parte del Comune continueranno gli investimenti sia dal punto di vista didattico sia dal punto di vista infrastrutturale in modo da renderlo sempre più accogliente per le bimbe e i bimbi che lo frequentano. Se il nido d’infanzia può essere considerato un fiore all’occhiello della nostra città lo dobbiamo anche e soprattutto alle operatrici della cooperativa Progetto5 che lavorano all’interno e i nostri dipendenti comunali che non smetteremo mai di ringraziare abbastanza per la professionalità e l’amore che mettono nello svolgimento del proprio compito.”
Infatti, anche quest’anno il nido d’infanzia “Girasole” ha raggiunto un alto punteggio nella qualità del servizio della zona Valdichiana senese nell’ambito del monitoraggio qualità e costi realizzato dalla Regione Toscana.
Oltre alla riduzione delle tariffe proseguono anche gli investimenti del Comune a favore del nido d’infanzia. Recentemente è stato, infatti, acquistato un mobile/gioco che permette di aumentare la possibilità di espressione, di autonomia e di relazione dei bambini da 0 a 6 anni grazie alla particolare conformazione dell’oggetto che permette di essere modulato in base alla creatività dei bimbi e anche nuovi arredi morbidi per la stanza della motricità.