Chiusi: raccolta differenziata da record, media oltre il 78%
8 Set, 2018
Chiusi sindaco Juri Bettollini e assessore Andrea Micheletti

La Città di Chiusi batte ogni record sul fronte della raccolta differenziata arrivando a segnare nei primi cinque mesi di quest’anno una percentuale media di oltre il 78% e un picco nel mese di maggio di 81,71%. Lo straordinario risultato è stato reso possibile grazie all’estensione e riorganizzazione del servizio di raccolta differenziata porta a porta in tutto il territorio comunale avvenuti nel corso degli ultimi mesi dell’anno passato, nonché naturalmente alla particolare attenzione dei cittadini, che nel corso degli anni, hanno sempre dimostrato di essere particolarmente sensibili al tema del rispetto dell’ambiente e del territorio.
“I risultati che abbiamo raggiunto – dichiarano il sindaco Juri Bettollini e l’assessore all’ambiente Andrea Micheletti – sono molto buoni e per questo non possiamo che ringraziare tutti i nostri concittadini che, ancora una volta, hanno dimostrato di apprezzare il servizio di raccolta differenziata porta a porta e anche perchè si sono dimostrati disponibili ad adattarsi ai nuovi orari e al nuovo calendario. Una menzione particolare agli abitanti delle frazioni che sin dalle prime assemblee si sono avvicinati con curiosità e partecipazione a questo nuovo servizio. Nonostante le percentuali raggiunte siano le più alte mai fatte registrare nel nostro Comune, pensiamo che a fine anno i risultati possano essere addirittura migliori considerato che all’inizio del servizio c’è stato un normale periodo di assestamento. Al termine dell’anno in corso auspichiamo, quindi, che queste percentuali possano crescere grazie anche a delle misure aggiuntive e correttive che stiamo vagliando di introdurre.”
I risultati raggiunti nella raccolta differenziata del Comune di Chiusi, che hanno permesso un balzo in avanti di ben 14 punti percentuali rispetto allo stesso periodo del 2017, sono dovuti anche al proseguimento di alcune iniziative importanti che ormai sono entrate pienamente nella quotidianità della città. Tra queste ad esempio possono essere menzionate le Ecofeste, volte a ridurre l’uso della plastica nelle principali feste organizzate nel territorio comunale, la casina dell’olio Olly destinata agli oli alimentari esausti di origine domestica, le tre casine dell’acqua (Chiusi Città, Chiusi Scalo e Montallese) nonché il raccoglitore di olio esausto dei motori presso la stazione ecologica del Comune. Una città che vuole essere sempre più “green”.