Prima pagina

Chiudono gli uffici della Polizia Postale di Siena, l’ira del Siulp

Ancora tagli per gli organici della Polizia: si va infatti verso la chiusura degli uffici della Polizia Postale di Siena. Il grido di allarme arriva dal Sindacato Italiano Unitario Lavoratori di Polizia (SIULP) che torna a far sentire il proprio dissenso contro questa riorganizzazione che penalizza soltanto i cittadini. Di seguito il comunicato diffuso dal SIULP

“Durante un recente incontro con il personale della locale Questura, il Capo della Polizia, ha chiarito le ragioni per cui si arriverà alla chiusura di alcuni uffici periferici della Polizia di Stato, tra i quali quelli della Polizia Postale e delle Comunicazioni di Siena – si legge in un documento della segreteria Siulp di Siena – ragioni dettate, a suo dire dalla razionalizzazione del personale sempre più esiguo”.

RAGIONI DA NOI NON CONDIVISE NE’ CONDIVISIBILI

In questi ultimi anni – prosegue il comunicato – la nostra segreteria nazionale, ha lavorato costantemente per evitare tale chiusura e continuerà a farlo fino alla fine. Per ora possiamo solo dire di essere delusi per l’andamento di una partita che non può giocarsi a livello provinciale, nella speranza che la politica locale e l’opinione pubblica ci aiutino ad arrestare un processo i cui esiti consideriamo sicuramente dannosi per la sicurezza dei cittadini della nostra provincia.
LA POLIZIA POSTALE e DELLE TELECOMUNICAZIONI oltre a contrastare i reati di specifica competenza, ha fornito nel tempo
un importante strumento d’informazione soprattutto per quanto riguarda i pericoli del WEB. La specifica competenza in materia ha consentito di formare centinaia di alunni delle scuole primarie e secondarie, suggerendo accorgimenti utili per “navigare” in sicurezza.
Per la tutela della persona, la capillarità e specificità della risposta è senz’altro l’arma migliore per contrastare reati quali: il cyber bullismo, le estorsioni sessuali, la pedopornografia e tutte quelle condotte criminose che operano attraverso i “social” e che incidono così profondamente in una fascia di età tanto delicata quale quella dell’adolescenza. In una società in cui l’informazione o meglio la disinformazione si diffonde attraverso “la rete”,
è fondamentale la presenza di “specialisti” in grado di tutelare gli utenti del WEB dagli autori di tali mortificanti
reati. GRAZIE per ora agli uomini e alle donnedella Polizia Postale di Siena che in questi anni hanno lavorato silenziosamente per garantire i nostri diritti e per aver informato e formato la parte più vulnerabile e preziosa
della nostra società: i nostri figli.
“Nel frattempo – conclude la nota del sindacato – il Siulp Nazionale, dietro nostro impulso, ce la metterà tutta nei prossimi incontri con l’amministrazione per scongiurare la scellerata chiusura degli uffici di Siena”.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena