Home Slide Show

Chigiana, il Requiem Tedesco di Brahms con il Coro Harmonia Cantata

Sarà nella Chiesa di Sant’Agostino a Siena, che venerdì 10 aprile alle ore 21 il Coro Harmonia Cantata, diretto da Raffaele Puccianti, si esibirà nel monumentale Requiem Tedesco di Brahms, nella versione per pianoforte a quattro mani approntata dallo stesso autore per un’esecuzione del 1871 a Londra. L’appuntamento è nel cartellone della stagione concertistica invernale “Micat In Vertice” (dal motto della famiglia Chigi, “Splende sulla cima”) organizzata dall’Accademia Musicale Chigiana di Siena e giunta alla 92a edizione. Il capolavoro verrà introdotto dal mottetto Selig sind die Toten di Schütz, altro grande compositore tedesco, che con questa pagina si ricollega al grande tema trattato da Brahms.
Soprano solista sarà Giulia Tamarri, baritono solista Gabriele Spina, mentre al pianoforte sederanno Beatrice Bartoli e Andrea Secchi.

Il Coro Harmonia Cantata è stato fondato nel 1977 da Elio Lippi, che ne ha mantenuto ininterrottamente la direzione fino al 1999. Nato nell’ambito della Scuola di Musica di Fiesole, il Coro si è costituito in Associazione Corale autonoma, e dal 1997 opera attivamente sia in proprio che in collaborazione con importanti enti musicali in Italia e all’estero. Dal 2010 ne ha assunto la direzione Raffaele Puccianti, con la collaborazione della pianista Beatrice Bartoli.
La cura nella preparazione dei brani e l’impegno dei coristi nell’affinare la tecnica vocale hanno portato Harmonia Cantata a distinguersi tra i gruppi amatoriali rendendolo protagonista di numerosi eventi musicali di tutto rilievo, come il concerto monografico dedicato a musiche di V. Globokar nell’ambito del 56° Maggio Musicale Fiorentino, i numerosi concerti per le manifestazioni dell’Estate Fiesolana, dell’Accademia Musicale Chigiana, dell’Orchestra Giovanile Italiana e dell’Orchestra della Toscana.
Il repertorio del Coro annovera capolavori di autori del periodo classico quali Mozart, Cherubini e Rossini, e spazia attraverso brani sinfonico-corali sia cameristici che sacri del romanticismo fino ad opere novecentesche.
Numerosi i direttori di chiara fama che lo hanno guidato in concerto, portandolo a raccogliere consensi molto positivi di pubblico e di critica: tra essi ricordiamo S. Accardo, M. Balderi, P. Bellugi, O.Caetani, C. Desderi, R. Gabbiani, E. Inbal, Lu Jia, N. Paszkowzky, A. Pinzauti, A. Vlad. Inoltre, in quanto parte del Coro della Toscana, B. Bartoletti, R. Clemencic, M. De Bernart, F. Leitner, P. Maag, M. Panni.

Raffaele Puccianti, direttore e fondatore dell’Ensemble Opera Polifonica dell’Accademia Musicale di Firenze, direttore del Coro Polifonici Senesi di Siena e del Coro Harmonia Cantata di Firenze, ha studiato direzione di coro con Roberto Gabbiani e nel 1996 si è diplomato brillantemente al corso triennale “Fosco Corti” studiando con René Clemencic, Gary Graden, Diego Fasolis, Marco Balderi, Roberto Gabbiani, Francesco Luisi, Romano Pezzati, Piergiorgio Righele.
Ha successivamente seguito corsi con i Tallis Scholars e con l’Hilliard Ensemble. Ha inoltre studiato direzione d’orchestra con Piero Bellugi. Si è diplomato in pianoforte al Conservatorio Cherubini di Firenze, perfezionandosi a San Pietroburgo con Murina Alexeevna e a Genova con Massimiliano Damerini.
Come pianista e in formazioni da camera ha tenuto concerti in Italia e all’estero. Come direttore di Opera Polifonica dell’Accademia Musicale di Firenze, ha eseguito numerosi concerti in Italia e all’estero interamente dedicati alla musica rinascimentale e alla polifonia fiamminga. Per l’etichetta Bongiovanni ha inciso alcuni CD. Con i Polifonici Senesi e l’Orchestra Florence Simphonietta ha collaborato con la Settimana Musicale Senese e con l’Orchestra della Toscana.
Dal 2010, è alla guida del Coro Harmonia Cantata di Firenze con cui ha effettuato diverse produzioni. Dal 2005 al 2007 ha diretto il coro d’Ateneo dell’Università degli Studi di Siena.

Giulia Tamarri, nata Pescia (PT), si è diplomata in canto presso l’Istituto Musicale Boccherini di Lucca, approfondendo in seguito il repertorio operistico con cantanti di fama internazionale quali Lucy Kelston Ferrarsi, Paolo Washington, Julia Hamari, Birgit Nickl e Dimitra Theodossiou.
Dal 1995 partecipa a numerosi concorsi nazionali ed internazionali (tra cui “Prima Scrittura” a Firenze, “Giovani Talenti” a Stresa, “Opera du Rhin”), ottenendo molti consensi e iniziando così un’intensa attività musicale. Nel 1998 vince il concorso Opera Youth in Europe. Dal 2001 fa parte del Coro del Maggio Musicale Fiorentino e, parallelamente, svolge attività concertistica con pianoforte e formazioni varie, sia nel repertorio lirico che in quello cameristico.

Gabriele Spina, nato a Catania, dopo gli studi di flauto e composizione intraprende lo studio del canto al Conservatorio Luigi Cherubini di Firenze con Rosanna Straffi, proseguendolo poi con Paolo Washington. Successivamente, consegue la laurea triennale in Musica Vocale da Camera nella classe di Leonardo De Lisi, con il massimo dei voti e lode. Ha preso parte a diverse masterclass di Claudio Desderi e partecipato a quelle di Rockwell Blake, Nicola Beller Carbone, Paul Curran, Eva Marton. Vincitore di concorsi nazionali ed internazionali.
Interpreta numerosi ruoli principali del repertorio operistico, in vari circuiti e teatri italiani e stranieri. È attivo anche in ambito cameristico ed oratoriale.
Beatrice Bartoli si diploma in pianoforte e si laurea in musica vocale al Conservatorio Luigi Cherubini di Firenze, quindi si laurea in lettere all’Università di Firenze.
Ha lavorato come maestro collaboratore di sala e di palcoscenico in molti teatri. Collabora come accompagnatrice con alcune classi di canto e strumento del Conservatorio Cherubini.
Andrea Secchi, nato a Colle Val d’Elsa (Siena), ha iniziato gli studi musicali all’età di cinque anni. Nel 1994 si è diplomato presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Ha frequentato i corsi di perfezionamento tenuti da Paul Badura-Skoda, Joaquin Achucarro e Maurizio Pollini presso l’Accademia Musicale Chigiana di Siena ed è stato allievo di Andrea Lucchesini nell’Accademia Internazionale di Musica di Pinerolo. Si è esibito in Italia ed all’estero, prendendo parte a numerosi cicli concertistici. Ha vinto oltre venti concorsi nazionali ed internazionali. Adesso è pianista presso l’Opera Nazionale di Oslo, dove alterna attività teatrale, concertistica e didattica, presso l’Accademia dell’Opera della stessa città.

I biglietti saranno in vendita giovedì 9 aprile dalle ore 16 alle ore 18.30 e venerdì 10 aprile a partire dalle ore 20 presso la Chiesa di Sant’Agostino. Per informazioni è possibile rivolgersi all’Accademia Musicale Chigiana, tel. 0577 22091, www.chigiana.it.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena